BRESCIA – Brebemi, visita del presidente dell’Aicap: “Qualità assoluta”

0

Si è conclusa poche ore fa la visita di AICAP (Associazione Italiana Calcestruzzo Armato e Precompresso) alle opere strutturali più importanti del nuovo tracciato Brebemi. La visita di oggi fa seguito alla presentazione del modello Brebemi alle giornate AICAP 2014, avvenute dal 22 maggio e concluse oggi a Bergamo. Nel corso dell’incontro la nuova direttissima aveva messo in luce la tipologia costruttiva e la qualità complessiva dell’opera focalizzandosi, in particolare, sulle strutture più complesse come viadotti, galleria ed altre lavorazioni innovative svolte direttamente nei cantieri Brebemi e sulla costruzione dell’autostrada. Oggi la delegazione e il presidente AICAP hanno potuto constatare direttamente sul territorio lo stato dell’arte.

BrebemiVisite sono state compiute nelle strutture cantieristiche a supporto della costruzione e soprattutto su alcune opere strutturali complesse come i tre viadotti Orio, Serio, Adda e la galleria di Treviglio. Una visita che ha messo nuovamente in luce quanto la A35 Brebemi sia una nuova infrastruttura “modello certificata non solo dai due premi internazionali ricevuti a Londra all’inizio dell’anno, quanto un’autostrada unica per qualità costruttiva, vera avanguardia europea nelle soluzioni di mobilità autostradale”. Il presidente di AICAP Marco Menegotto è stato testimone diretto della visita di oggi e ha affermato: “Ritengo che questa autostrada si sia dotata di strutture avanzate. Colpiscono proprio le strutture come viadotti e la galleria di Treviglio, costruite con una qualità assoluta”.

La visita ha permesso di poter constatare lo stato quasi completato dell’opera. La nuova autostrada ha un’estensione di 62,1 km, con la realizzazione di oltre 35 km d’interventi sulla viabilità ordinaria. Le cinque Province interessate dalla A35-Brebemi sono Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Milano, mentre i Comuni complessivamente coinvolti sono 43 (tredici in Provincia di Bergamo, tredici in Provincia di Brescia, quattro in Provincia di Cremona, uno in Provincia di Lodi e dodici in Provincia di Milano). L’A35 Brebemi è la prima infrastruttura autostradale italiana ad essere realizzata in project financing, ovvero in completo autofinanziamento senza oneri per i contribuenti e per lo Stato.

L’apertura al traffico è stata pianificata per il 22 luglio e in questo momento sono in corso i collaudi. L’autostrada risolverà definitivamente il congestionamento dei territori attraversati e “aiuterà in modo straordinario a rilanciare la competitività degli stessi e delle imprese che vi operano. Un progetto infrastrutturale necessario per lo sviluppo del territorio e oggi apprezzato anche da AICAP”.