SAREZZO – Estate per i minori, il Comune aiuta le famiglie con contributi

0

Sui contributi a sostegno delle famiglie per la fruizione di servizi estivi a favore di minori fino a 13 anni di età tra giugno e luglio possono presentare domanda le famiglie residenti a Sarezzo con figli da 0 a 13 anni che fruiranno per almeno tre settimane consecutive di servizi estivi in periodi coincidenti con le vacanze scolastiche. Un altro requisito per presentare la domanda è la situazione reddituale della famiglia, attestata da un reddito Isee non superiore a 20 mila euro. Il contributo può essere chiesto per i Centri di Aggregazione Giovanile e per i servizi estivi dei Centri ricreativi diurni (CRD): grest parrocchiali, grest dell’associazione “Rut” e grest o Cre comunali frequentati dai minori tra giugno e luglio, per almeno tre settimane consecutive (le famiglie residenti a Sarezzo possono chiedere il contributo anche se i figli fruiranno dei servizi estivi al di fuori del territorio di Sarezzo).

Comune SarezzoLe famiglie interessate all’assegnazione del contributo devono presentare apposita domanda entro il 6 giugno in vari giorni e orari: all’ufficio amministrativo della Casa di riposo di Sarezzo (R.S.A. “Madre Teresa di Calcutta” – via Verdi n. 42) martedì e giovedì dalle ore 9 alle 12,15 e nella sede dei Servizi sociali del Comune di Sarezzo in via Zanardelli 5 (piano terra) venerdì dalle ore 16,30 alle 18,15. Il modulo della domanda è disponibile sul sito internet del Comune di Sarezzo o agli uffici comunali indicati. Le condizioni che consentono l’accesso al voucher saranno autocertificate dal richiedente nel modulo della domanda, fatta eccezione per questi documenti, che dovranno essere allegati in copia alla domanda: attestazione Isee relativa ai redditi del nucleo familiare in corso di validità, eventuale certificazione di handicap ai sensi della legge 104/1992 e ricevuta di versamento delle quote di partecipazione al servizio estivo prescelto.

Per la frequenza dei grest a tempo pieno sarà riconosciuto un contributo di 60 euro e di 40 euro per il part-time. Per la frequenza di Centri di Aggregazione Giovanile sarà riconosciuto un contributo di 30 euro. Il valore del contributo in caso di minore disabile (L. 104/92) sarà di 100 euro. Qualora usufruissero di servizi estivi dei minori appartenenti allo stesso nucleo familiare, i contributi saranno riconosciuti alcune precisazioni: primo minore 100% del contributo previsto e dal secondo minore in poi 50% del contributo previsto. I contributi verranno distribuiti fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Le famiglie che non risulteranno beneficiarie rimarranno in lista d’attesa fino al termine del 30 settembre con la possibilità di ricevere il contributo in caso di ulteriori disponibilità di fondi.