CHIARI – Terminato il restauro della Torre dell’acquedotto, sabato l’apertura

0

Sarà inaugurata domani alle 11 la Torre dell’Acquedotto della Rocca di Chiari, perla prima volta visibile al pubblico dopo l’intervento di restauro conservativo del monumento.

chiaricomuneViene attivato in questa occasione il nuovo LABSTAE Laboratorio della Scienza, della Tecnica, dell’Educazione Ambientale e dell’Emergenza promosso come iniziativa didattica e culturale per gli studenti ambientata negli spazi interni adeguatamente riattati del torrione costruito come primo acquedotto comunale di Chiari ai primi del Novecento. Si prevede infatti in questi ambienti lo svolgimento di lezioni su tematiche ecologiche, centrate sull’uso razionale dell’acqua, la potabilizzazione, la distribuzione e la depurazione delle risorse idriche nel corso della Storia della Città attraverso pannelli didattici esplicativi in un vero e proprio percorso illustrativo. In collaborazione con il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Chiari vengono in particolare approfonditi argomenti sull’uso e la distribuzione dell’acqua ai fini antincendio dato che, proprio in Rocca, fu costruita ed alimentata la prima rete antincendio della Città. L’attivazione del LABSTAE si inserisce nel più articolato programma di restauro conservativo che ha riguardato la Torre dell’Acquedotto con la prossima realizzazione del nuovo Punto Acqua, per la distribuzione di acqua potabile ai cittadini a cura di Chiari Servizi. Gli interventi puntano ad una significativa valorizzazione del cortile interno della Rocca di Chiari restituito alla fruizione pubblica con nuova regolamentazione anche dell’accesso carraio.

All’inaugurazione parteciperanno anche i dirigenti degli Istituti scolastici di Chiari e alcuni studenti ai quali verrà donata una simbolica “chiave” delle torre.