ROMA – Indice PMI, imprese europee vedono la ripresa

0

Le aziende europee vedono la ripresa. Lo certifica Markit, società internazionale di servizi e comunicazione finanziaria, tramite la periodica pubblicazione dell’indice Pmi (si tratta di un indicatore, spesso in grado di anticipare le dinamiche dell’economia, che rileva la percezione dei direttori degli acquisti in relazione a fattori quali l’andamento dell’occupazione o gli ordinativi); ebbene, l’indice servizi dell’Eurozona, ad aprile, si è attestato a 53,1 punti, contro i 52,2 del mese precedente, mentre il PMI composito è attualmente a 54 punto dai 53,1 precedenti.

impresaPer quanto ci riguarda, l’indice della piccole e medie imprese italiane dei servizi è a quota 51,1 dai 49,5 precedenti (sopra i 50 punti si ritiene che l’economia sia in espansione). Viaggia a spron battuto, in particolare, la Spagna, con l’indice a 56,5 punti dai 54 punti di marzo (le previsioni degli analisti lo fissavano a 54,2 punti) mentre in Germania l’indice passa a 56,1 punti dai 54,3 precedenti. Cala, invece, l’indicatore francese, passando a 50,4 punti, dai 51,5 di marzo.

Fonte: CGIA