DESENZANO – La città citata in uno studio internazionale sullo sviluppo sostenibile

0

L’Unione delle città e dei governi (United Cities and Local Governments – UCLG), la rete delle città intermedie (CIMES), la Cattedra UNESCO dell’Università della città spagnola Lérida e il Programma Insediamenti delle Nazioni Unite (UN-Habitat), hanno recentemente concluso Planning and management of sustainable urban development of intermediary citiesuna pubblicazione traducibile in “Pianificazione e gestione dello sviluppo urbano sostenibile delle città intermedie”.

16 dese

Si tratta di una ricerca sullo sviluppo sostenibile delle città di medie dimensioni e, ciò che deve farci piacere, p il fatto chela città di Desenzano del Garda è stata selezionata tra le città descritte come casi di studio nella pubblicazione. Quante città sono state selezionate? Tredici di tutto il mondo, di cui solo cinque europee.

«I parametri presi in esame per lo sviluppo sostenibile – senza volere stabilire una classifica, ci scrive l’Ufficio stampa del Comune – riguardano le dinamiche demografiche, la rete di trasporti e di servizi, la realtà economica, la pianificazione territoriale.

Per l’assessore Maurizio Tira “Si tratta di un importante riconoscimento del cammino intrapreso dalla città verso una pianificazione urbanistica per lo sviluppo sostenibile del territorio e di un potente mezzo di diffusione della conoscenza della nostra realtà nel mondo”.

Più in generale, UCLG rappresenta e difende gli interessi dei governi locali nelle sedi internazionali e quelli delle città medie in particolare. Le città di medie e piccole dimensioni sono infatti la realtà più diffusa dove vive circa un terzo della popolazione mondiale.

La città di Desenzano del Garda si muoverà nei prossimi anni in questa linea di cooperazione internazionale, della possibilità straordinaria che forniscono queste occasioni soprattutto in questo tempo di incertezza e di crisi».

Date voi stessi un’occhiata al rapporto, che allego QUI.