LUMEZZANE – Un centro di cura psichico per 10, aperta la Casa di Davide

0

C’era il pubblico delle grandi occasioni per l’inaugurazione de “La Casa di Davide”, ovvero la nuova struttura adiacente alla Cooperativa Gaia, in via Cavaliere del Lavoro Umberto Gnutti 6 al Villaggio Gnutti di Lumezzane e destinata ad ospitare 10 pazienti con disagi psichici che seguiranno un percorso riabilitativo. Su una superficie di 500 metri quadrati sono dislocate 7 camere, ognuna con propri servizi igienici, spazi comuni, cucina, salone e locali ampi e confortevoli. Il progetto è nato grazie alla Cooperativa Gaia che proprio quest’anno festeggia il 20° di fondazione.

L'ingresso della Casa di Davide - Fonte Bresciaoggi
L’ingresso della Casa di Davide

Per la nuova struttura è stato formato un comitato promotore (guidato da Sandro Bonomi) al quale hanno aderito una cordata di imprenditori locali che hanno contribuito finanziariamente alla realizzazione dello stabile. Determinante l’apporto fornito dal Consorzio Valli e dall’Azienda Spedali Civili di Brescia per i necessari accreditamenti. Ezio Belleri, direttore generale dell’azienda Ospedaliera Spedali Civili, ha ricordato come “in Gaia dal 2008 al 2014 sono stati ospitati 48 pazienti con una durata media di permanenza di 12-14 mesi: 20 ospiti sono rientrati nelle loro famiglie, 22 sono stati trasferiti in altre strutture e soltanto sei stanno ancora seguendo il percorso riabilitativo”.

Giuliano Zani, presidente e cofondatore della Cooperativa Gaia, ha ricordato quanti, a vario titolo, “hanno contribuito alla realizzazione dello stabile, resa possibile grazie a donazioni di materiali e arredi e contributi finanziari”. Il vescovo di Brescia mons. Luciano Monari ha posto il segno “sull’amore verso gli altri che si concretizza anche attraverso tali strutture”. Il saluto dell’amministrazione è giunto dal sindaco Silverio Vivenzi, mentre il grazie rivolto ai benefattori è stato affidato a Sandro Bonomi, referente per il comitato promotore.

Dopo la messa, celebrata dal vescovo insieme a tutti i parroci di Lumezzane, la visita ai locali. Da oggi la struttura sarà pronta ad ospitare pazienti di Lumezzane e della Valtrompia. Con “La Casa di Davide” si aggiunge un nuovo tassello alle attività sociali della onlus Gaia che da ormai vent’anni si occupa di riabilitazione, inserimento lavorativo e supporto per l’assistenza di medio grado.