ORZINUOVI – Due rapine in una notte: arrestato uno dei ladri, controlli dei Cc

0

L’intensificazione della vigilanza messa a punto dalla compagnia dei Carabinieri di Verolanuova su tutto il territorio orceano ha dato i frutti sperati.

LadroInfatti nella notte tra venerdì e sabato i Carabinieri di Orzinuovi sono intervenuti, durante un furto in una ditta, già più volte soggetta a simili episodi, nella zona artigianale di Pompiano. I Carabinieri si sono immediatamente accorti, durante un primo sopralluogo nella ditta, che i ladri erano riusciti a sfondare le porte d’ingresso con l’ausilio di una barra di ferro di 80 cm usata come ariete. Dopo un’attenta ricerca, durata circa mezz’ora i militari sono riusciti ad intercettare i malviventi, uno dei quali aveva il viso coperto da un passamontagna, proprio mentre cercavano di fuggire scavalcando la recinzione di un’autofficina nella zona industriale di Orzinuovi. Solo uno dei malviventi , quello che ha tentato la fuga a piedi è stato fermato, mentre  dell’altro, fuggito a bordo di un Renault Kangoo bianco si sono perse le tracce.

Il successivo sopralluogo, ha inoltre chiarito che  i malviventi avevano appena portato a compimento, sempre mediante effrazione di una porta d’ingresso laterale, un furto di circa 500 euro anche nell’autofficina dove sono stati poi fermati.

A carico del malvivente tratto in arresto, S.N. trentacinquenne albanese, pluripregiudicato, domiciliato a Treviglio (BG), è stata applicata dal Tribunale di Brescia la misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre prosegue l’attività investigativa per l’identificazione del secondo malvivente.