SAREZZO – “Fuckme(n)” a teatro, racconti sugli uomini per “Proposta”

0

Il prossimo appuntamento di “Proposta’14” è “Fuck me(n)”, uno spettacolo della compagnia Dionisi, vincitore del premio “Giovani Realtà del Teatro 2013” per il miglior monologo. Lo spettacolo è un’indagine sui maschi. Di quello che fanno si parla sempre. Di come cambiano, di cosa provano, di cosa sentono, poco. Quasi niente. Il femminile sotto esame, lo si sviscera, lo si difende, lo si comprende. Il maschile lo si dà per scontato, come un’attitudine immutabile, sempre uguale. Qualcosa si dice sull’omosessualità maschile.

FuckmenPer il resto poco. Quasi niente. Tre autori (Massimo Sgorbani, Gianpaolo Spinato e Roberto Traverso) hanno scritto sulla maschilità. Quella eterosessuale, integrata, data per positiva, quella che produce, quella che è riconosciuta come bene, come potente, come qualcosa che ancora guida le sorti del mondo. Lo spettacolo parla di quello che nessuno dice. Di questa maschilità vengono mostrati gli andamenti profondi, le ombre, ciò che non è “in azione”, che non produce, quello che si muove sotto.

I tre autori affrontano il tema da tre punti di vista differenti: un uomo deve fare i conti con la perdita del figlio che lui stesso ha dimenticato in macchina. Un professore universitario fa sesso con le studentesse offrendo in cambio agevolazioni professionalizzanti. Un marito picchia la moglie non riuscendo a dare forma alla propria debolezza. Tre storie che compongono un unico quadro, un’unica musica, un unico grido di battaglia (o di dolore).

Alex Cendron, uno degli attori più raffinati della sua generazione (che vanta al suo attivo anche collaborazioni cinematografiche con Bisio, Abatantuono, Brignano e Marcorè) incarna tutti e tre restituendo un’unica storia, quella di un uomo che resiste alla debolezza fino a schiantarsi. Lo spettacolo si terrà venerdì 16 maggio alle ore 21, allo Spazio Praticabile di via Dante 159 a Ponte Zanano di Sarezzo (ingresso 5 euro).