GARDA – Il 21 e 22 giugno ritornano sul lago le Fate per la festa della tradizione

0

La Festa delle Fate è qualcosa di più di un semplice evento in stile Fantasy. E’ un’occasione per riappropriarsi delle proprie radici e riscoprire le tradizioni del territorio.

Immagine

 

Cultura, tradizione, storia, magia, arte, musica e molto altro si fondono dando vita a La Festa delle Fate, che ogni anno ospita prestigiosi autori legati al mondo fantasy e al territorio di Verona e del Lago di Garda. Saranno presenti autori come Paolo Gulisano, uno dei maggiori esperti in Italia di letteratura fantasy, Simona Cremonini, con i suoi imperdibili misteri e leggende del Benaco, Roberto Fontana, celebre guida per viaggiatori nella Terra di Mezzo. Ed ancora momenti di musica con l’arpa celtica e il flauto, possibilità d’acquistare creazioni artigianali a tema, spettacoli di abili giocolieri, racconti di fiabe e antichi miti.

La passata edizione è stata ricchissima di appuntamenti, includendo anche lezioni di scrittura e lettura in lingua elfica (Tengwar), l’affascinante “Sposalizio delle ninfe e delle acque”, rito fantastico aperto a tutti gli innamorati, la caccia al tesoro alla ricerca di un irsuto nano, spettacoli di bolle di sapone, il “Battesimo della Fata” e l’ accensione simbolica del Fuoco Sacro per festeggiare il Solstizio d’Estate: il rito a cui tutta la festa fa da contorno e preparazione.

Quest’anno la festa si terrà presso il Lungolago Regina Adelaide il 21 e il 22 Giugno. Con l’attesissima accensione del fuoco fate, uomini e folletti celebreranno l’inizio della stagione calda e per propiziarsi pace e prosperità per i giorni a venire.
Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina ufficiale.