BARGHE – Libri, buon cibo, ospiti: “Aperilibro”, per quattro venerdì in biblioteca

0

Avrà inizio questa sera un interessante ciclo di incontri volto ad unire due tra le cose che più amiamo divorare: il buon cibo e i libri.

Si tratta di “Aperilibro”, iniziativa promossa dalla Biblioteca civica di Barghe, che consiste in un delizioso programma snodato in quattro serate.

9 aperilibro

La prima avrà luogo proprio questa sera, venerdì 9 maggio 2014: alle ore 18, presso il ristorante “Oca cioca” sito in via Nazionale 17, a Barghe, Pino Greco presenterà il proprio libro “+ alberi – terroni”. All’appuntamento saranno presenti, oltre al Greco, anche i giornalisti Marcello Zane ed Ubaldo Vallini, i quali dibatteranno in merito a questi racconti che “svelano – si legge sulla pagina facebook che la Biblioteca ha dedicato all’evento – una Valle Sabbia più vera che mai: paesaggi e personaggi, umori e sapori, fatica e politica…”.

L’incontro del prossimo venerdì, 16 maggio 2014, sarà alle ore 20.30 presso il teatro dell’oratorio di Barghe. Ad essere presentato sarà “Era santo, era uomo” di Lino Zani”: “Il racconto dell’amicizia tra papa Wojtyla e il suo maestro di sci e guida alpina, poi compagno di “fughe” verso le cime”. Dal libro è stata tratta la fiction “Non avere paura”, recentemente trasmessa su Raiuno, nella quale Lino Zani è stato incarnato da Giorgio Pasotti.

Alla serata, che offrirà anche l’occasione per celebrare l’80° anno dalla di fondazione del Gruppo Alpini Barghe e il 50° di sacerdozio di don Aldo Sorelli, parteciperà anche Lino Zani.

Il romanzo presentato all’appuntamento di venerdì 23 maggio 2014, alle ore 18 presso il ristorante “Al poggio verde” di Via del Fango 31, a Barghe,  sarà “Il giudice Albertano e il caso della fanciulla che sembrava in croce”. Si tratta dell’appassionante giallo di Enrico Giustacchini, ambientato lungo le sponde del fiume Chiese: “Chi ha ucciso la bellissima Jacoma, colpendola in cinque parti del corpo e lasciandola distesa come se fosse in croce? Chi sono i tre individui entrati quella stessa notte nella camera di lei, mascherati da scimmia, da teschio e da diavolo? Tocca a lui, il giudice Albertano, risolvere l’enigma”. Alla serata parteciperanno, oltre all’autore, anche il giornalista Marcello Zane e l’attore Andrea Giustacchini.

“Aperilibro” chiuderà venerdì 30 maggio 2014, al B&B Al caseificio, sito in via Nazionale 70, a Barghe. L’appuntamento è alle ore 18, ma, in caso di pioggia, avrà luogo presso il teatro dell’oratorio. Nicola Fiorin presenterà “Il migliore dei mondi possibili”, un nuovo avvincente romanzo dedicato all’avvocato Angelo della Morte scritto dopo “Lentamente muore”, il primo legal thriller ambientato a Brescia. Questa volta, il protagonista, sarà alle prese con un caso di rapina…