ROVERETO – Costruzioni, un convengo europeo sull’uso sostenibile delle risorse

0

Oggi, giovedì 8 maggio a Rovereto, presso la sede del Progetto Manifattura, con apertura alle ore 14 e chiusura alle ore 18.30, si terrà un convegno sul tema “Gli aggregati naturali e riciclati nelle costruzioni: la fruizione condivisa dei dati come potenziale di miglioramento nel settore”, organizzato da Appa – l’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente. Il convegno, che prevede la consultazione delle parti interessate, rientra nel quadro delle politiche provinciali per l’uso sostenibile delle risorse ed è promosso nell’ambito del progetto europeo SNAP-SEE, di cui Appa è partner, riguardante la pianificazione sostenibile dei materiali impiegati nelle costruzioni nei Paesi dell’area del Sud Est Europa.

Buildings Construction Wallpaper (10)In Trentino, quello delle costruzioni è un settore dove lavorano numerose imprese e le istituzioni svolgono un ruolo di importante volano per l’economia. Uno degli obiettivi del progetto europeo SNAP-SEE – Sustainable Aggregates Planning in South East Europe (SNAP-SEE – Pianificazione Sostenibile degli Aggregati nel Sud Est Europa), cofinaziato dall’Unione europea e partecipato fra gli altri da Appa, è una pianificazione sostenibile dei materiali cosiddetti “aggregati”, e integrata a livello di Paesi del Sud Est Europa. In tale settore, la sostenibilità può essere raggiunta con l’utilizzo prudente delle risorse naturali e un approccio che coinvolga tutti gli attori che hanno un ruolo nella gestione delle risorse impiegate nel settore in questione (sabbia, ghiaia, materiali inerti granulari e materie prime per la produzione di cemento).

Al progetto SNAP-SEE partecipano 27 istituzioni di 10 Stati (Università, Istituti di ricerca di geologia, Ministeri delle miniere, Agenzie per la protezione dell’ambiente, ecc.), con la presenza della Regione Emilia-Romagna come altro partner italiano. In questo progetto, l’Appa è stata impegnata nello sviluppo di metodologie di analisi dei dati e delle informazioni per la pianificazione degli approvvigionamenti di aggregati per le costruzioni con l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali attraverso l’uso efficiente delle risorse.

Il convegno, organizzato dall’Appa in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, vede al centro della discussione proprio la fruizione condivisa dei dati come potenziale di miglioramento nel settore. La consultazione con le parti interessate ha il senso di assegnare un valore alla gestione dei dati, che oggi sono raccolti senza una reale correlazione tra loro, risultando poco servibili.

Al convegno sarà per questo presentato dall’Appa uno schema informativo del ciclo di vita delle costruzioni, oltre a modelli di previsione della domanda di approvvigionamento elaborati dal Politecnico di Torino e a strumenti informativi per la gestione sostenibile della risorsa mineraria messi a punto dalla Regione Emilia-Romagna. E’ previsto anche un intervento da parte del Ministero dell’ambiente e tutela del territorio e del mare sulla validazione e accuratezza del metodo di raccolta dei dati in riferimento agli indici imposti dalla normativa europea.

Nella seconda parte del convegno si aprirà un dibattito sulla necessità di un approccio interconnesso tra i diversi soggetti produttori del dato e i soggetti che li elaborano per la pianificazione, con interventi dei rappresentati del settore estrattivo, delle costruzioni e delle nuove tecnologie per la gestione dei dati.