ERBUSCO – Tra Comune e Associazione Pensionati è polemica

1

La polemica tra  Comune e Associazione Pensionati è nata quando l’amministrazione comunale di Erbusco ha ordinato all’associazione di lasciare le tre sedi civiche, Erbusco, Zocco e Villa, entro 10 giorni, sedi che l’associazione si era aggiudicata dopo aver vinto un bando d’assegnazione.
Il bando prevedeva una sottoscrizione ma l’associazione pensionati non ha firmato, da qui la decisione del comune di togliere le sedi all’associazione per decadenza “per fatto imputabile all’aggiudicatario”.
Nell’ordinanza si legge: “Dal 29 aprile gli immobili dei centri civici e sociali del comune di Erbusco sono occupati dall’Associazione Pensionati in assenza di alcun titolo”.erbusco muni
Nonostante si fossero correttamente aggiudicati il bando, per l’amministrazione manca la sottoscrizione della concessione.
I pensionati, attraverso le parole del loro presidente, Paolino Cominardi, si sono difesi, giustificando la mancata sottoscrizione ,citando “Il mancato rispetto dell’articolo 30 della legge 383/2000, che prevede il rimborso delle spese per la copertura assicurativa…come mai il Comune si ostina a non applicare il contenuto di quella legge?”.
Inoltre, per l’associazione, nella convenzione manca la segnalazione sia degli orari di apertura dei centri sia i reali consumi di energia elettrica, acqua e riscaldamento”.

1 Commento

Comments are closed.