PADENGHE – Elezioni, Roberta Gandelli in corsa con “Padenghe Sei Tu”

0

Lunedì 28 aprile alle ore 20,30, nella sala polivalente delle scuole di via Talina a Padenghe, la lista civica “Padenghe Sei Tu” della candidata sindaca Roberta Gandelli incontrerà i cittadini. Sarà presentato il programma e raccolte le indicazioni provenienti da
chi vive il territorio e il paese. “La lista civica è un gruppo di cittadini al servizio dei cittadini. Una squadra formata da persone diverse per età, estrazione, esperienze di vita sociale e professionale. Non ci sono professionisti della politica – si legge nella nota – soltanto uomini e donne che vivono del proprio lavoro e che hanno accettato di candidarsi per rinnovare l’amministrazione. Cittadini comuni che si sono messi in gioco per voltare pagina nel segno della trasparenza e dell’oculatezza nell’uso delle risorse”. I membri della squadra, in ordine alfabetico, sono:

La candidata Roberta Gandelli
La candidata Roberta Gandelli

Selene AVANZI, laureata in giurisprudenza. Collabora in uno studio legale;
Antonella BERTOLETTI, impiegata amministrativa e mamma di Angela;
Noemi BONAPACE, direttore di filiale in una banca locale e scrittrice;
Roberto CASTAGNA, farmacista e ufficiale in congedo;
Nicola CHIAPPINI, libero professionista;
Maurizio NEDROTTI, ingegnere civile e libero professionista;
Andrea NIZZOLA, architetto;
Marco ORLANDI, perito tecnico ed agente di commercio;
Luca ROSSETTI, artigiano;
Monica ZANNONI, agente di commercio per un’azienda farmaceutica e consigliere comunale uscente;
Giampaolo ZICCHETTI, operaio meccanico specializzato;
Giorgio ZILETTI, perito industriale e capogruppo uscente di minoranza.

Si tratta di una squadra rodata, arricchitasi negli anni di sempre nuovi componenti, fondata sulle diverse specializzazioni dei singoli, sull’amicizia e sul lavorare bene insieme nell’interesse solo e soltanto del paese. Candidato sindaco della lista è Roberta Gandelli, laureata in giurisprudenza e attualmente responsabile del settore Tributi al Comune di Desenzano del Garda. Ha sempre condotto una vita sobria, dedita agli impegni professionali e familiari. Persona di poche chiacchiere, ma di provata competenza. Il suo lungo curriculum è pubblico e consultabile sulla pagina Facebook. L’intero programma verte sul motto “Decidi con noi”, ovvero sulla consapevolezza che i cittadini debbano tornare al centro della vita politica. Il Comune non deve centralizzare ogni iniziativa: la politica deve piuttosto tornare a far sognare tutti, interessare tutti, includere tutti.

Il programma non è basato su grandi opere pubbliche – continua la nota – ma su un approccio diverso alla gestione delle risorse dei contribuenti. Sprechi inammissibili ed opere faraoniche, segno di scarso rispetto verso i cittadini, non saranno più tollerati. Si cercheranno contributi a fondo perduto per la realizzazione di opere pubbliche e si attingerà a finanziamenti agevolati. Sarà premura, al contempo, contenere la pressione tributaria. Una riduzione del prelievo consentirà a ciascuno maggiori margini di spesa con positivi riflessi su tutta l’economia.