ROMA – Pensioni ed esodati, Poletti: stiamo studiando scivolo per tutti

0

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha annunciato che il governo sta individuando una soluzione per gli esodati, ovvero quei lavoratori che, dopo aver sottoscritto un accordo di uscita anticipata dalla propria azienda in cambio di un congruo indennizzo, hanno visto salire bruscamente i requisiti d’accesso al regime pensionistico a causa della riforma Fornero; di conseguenza, si sono ritrovati con la prospettiva di dover campare per anche 6 o 7 anni senza stipendio e senza pensione.

pensioni-esodati-riforma-pensioni-2014_31082Buona parte di costoro è stata “salvaguardata”, attraverso deroghe che gli consentono di andare in pensione con il regime precedente alla riforma. Decine di migliaia di lavoratori, tuttavia, restano ancora senza alcuna tutela. Ebbene, Poletti, ha spiegato: “stiamo cercando di costruire uno scivolo che consenta di collegare la condizione di queste persone al pensionamento”.

Poletti, a margine del festival del volontariato a Lucca, ha confessato che l’operazione avrà dei costi. Sarà, quindi, necessario “costruirla tecnicamente bene per evitare di riprodurre i problemi e trovare un bilanciamento che ci consenta di fare questa operazione in maniera efficace”. In definitiva, ha concluso, si dovrà individuare un criterio generale che valga per per tutti.

Fonte: CGIA