VALCAMONICA – Innovare è un’impresa, si parte dal paesaggio

0

Industriali, artigiani, professionisti, artisti: dentro il paesaggio della Valle Camonica si muove il futuro, si aprono sfide nuove. Ma la storia, quella lontana e quella più recente, ha lasciato tracce indelebili, con cui bisogna fare i conti.

Si apre quindi il confronto tra la storia della Valle, il suo destino e le sue promesse di innovazione.

logoinnovareimpresa_1Il primo appuntamento, intitolato “I progetti, gli architetti, il paesaggio”, si terrà mercoledì 15 aprile 2014 alle ore 20.30 a Darfo – Sala liberty delle Terme di Boario. Le trasformazioni del paesaggio nel contesto emblematico della Valle Camonica: un territorio esplorato nella modernità (1900-1965) da architetti come Gio Ponti, Giovanni Muzio, Egidio Dabbeni, Bruno Fedrigolli, Vittorio Montiglio e molti altri. E dopo? E oggi? Come progettare dentro la crisi facendo i conti con il Novecento e le urgenze del contemporaneo? Ne parlano Giorgio Azzoni, Fabio Maffezzoni, Benno Albrecht in occasione dell’uscita del libro “Architettura del ‘900 in Valle Camonica”, Grafo Edizioni.

Il giorno successivo sarà la volta di “L’acciaio, le fabbriche, la società”. L’appuntamento è alle 18 presso il Palazzo della Cultura di Breno. Dentro la storia della siderurgia bresciana, le valli hanno rappresentato un campo di semina eccezionale. E la Valle Camonica è stata protagonista di una lunga stagione, poi declinata nella “tristezza” della sua condizione di marginalità. Oggi si affacciano nuovi modelli di impresa in un microcosmo
territoriale che si interroga sulle strade da percorrere. Ne parlano Ugo Calzoni, Massimo Tedeschi e il sociologo Aldo Bonomi in occasione dell’uscita del libro “Imperi senza Dinastie” di Ugo Calzoni con Franco Locatelli, Compagnia della Stampa Ed.

“Le opere, i percorsi, il territorio” è invece il titolo dell’appuntamento che si terrà il 17 aprile 2014 alle ore 20.45 a Bienno – Casa degli artisti. La Valle Camonica si misura con una lunga tradizione artistica,
e con nuovi progetti di arte contemporanea. Residenze, borghi per artisti, nuovi segni artigiani e design nei sapori: può essere il nostro territorio il luogo dove sperimentare processi e contaminazioni tra saperi, linguaggi e rappresentazioni? Ne parlano Giulia Restifo, Sergio Cotti Piccinelli e Alessandro Masserdotti in occasione della presentazione della mobile app “That’s Valley” e dei progetti artistici 2014 in Valle Camonica

Innovare è un’impresa è un progetto di Distretto Culturale di Valle Camonica.