ROMA – Conti Stato, Istat: cala indebitamento netto delle PA

0

Secondo gli ultimi dati dell’Istat, l’indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni, nell’ultimo trimestre del 2013 è inferiore dello 0,4 per cento rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, risultando pari all’1,1 per cento del Pil.

OB-TR176_dobria_G_20120706172200-433x288Tale rapporto, nel 2013, è stato pari al 2,8 per cento, in calo dello 0,1 per cento rispetto al 2012. In valori assoluti, il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) è stato di 16 miliardi e 765 milioni di euro, pari al 4,1 per cento del Pil, e in calo dello 0,1 per cento rispetto all’ultimo trimestre del 2012.

Il saldo corrente dell’ultimo trimestre del 2013 è stato anch’esso positivo e pari a poco più di 5 miliardi di euro. L’anno precedente, nello stesso trimestre, era stato poco superiore a 9 miliardi. Le spese dell’ultimo quarto del 2013, poi, sono state pari al 56,7 per cento del Pil, in calo di 2,2 punti percentuali su base congiunturale. Diminuiscono anche le entrate totali: su base annua, il calo è dell’1,4 per cento. La pressione fiscale, infine, è stata pari al 51,5 per cento, in contrazione di 0,3 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Fonte: CGIA