BRESCIA – Intensificati i controlli antidroga: sette arresti

0

Nel corso della settimana i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Brescia hanno intensificato i controlli del territorio finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in tutte le aree giudicate maggiormente sensibili sotto questo aspetto, ottenendo ottimi risultati e garantendo una maggior percezione di sicurezza.

Infatti i Carabinieri della Compagnia hanno tratto in arresto complessivamente sette soggetti e posto sotto sequestro 160 grammi di cocaina, 1 grammo di eroina, 28 grammi di marijuana e 7,5 grammi di hashish.

Copia di DSC03625 (1024 x 768)In particolare i Carabinieri della Stazione di Mazzano hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio B.S., italiano classe ’66, il quale, durante un posto di controllo, è stato fermato alla guida della propria autovettura con 103 grammi di cocaina occultati all’interno dei pantaloni.

I militari della Stazione Carabinieri di Brescia San Faustino hanno tratto in arresto in tre diverse operazioni di servizio effettuate nella zona della Stazione ferroviaria e in particolare nei pressi del “Freccia Rossa” A.M.A. (tunisino classe ’80), A.R. (italiano classe ’94) e A.A. (pakistano classe ’85), colti in flagranza di spaccio ad alcuni giovani, segnalati quali assuntori ai sensi dell’art.75 del TU sugli stupefacenti.

La Stazione Carabinieri di San Zeno Naviglio ha invece sfruttato l’ausilio fornito dai carabinieri del Nucleo Cinofili di Orio al Serio (BG) per perquisire un’autorimessa in località Montirone di proprietà di F.E., albanese classe ’79, che è stato successivamente tratto in arresto in quanto all’interno di detta struttura sono stati rinvenuti, abilmente occultati, 40 grammi di cocaina.

I Carabinieri di Roncadelle hanno arrestato A.A., marocchino classe ’91, sorpreso, nei pressi di un bar ubicato su via Roncadelle, in flagranza di spaccio di complessivi 7,5 grammi di hashish a tre giovani del luogo, successivamente identificati e segnalati quale assuntori di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Brescia.

Infine i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia hanno tratto in arresto nei pressi di via Milano, M.E., albanese classe ’85, che veniva sorpreso in possesso di 35 dosi monouso di cocaina già confezionate singolarmente, pronte quindi per essere spacciate.