PADENGHE – Vivere in comune presenta “I sogni per i nostri figli”

0

“Quali sono i sogni dei nostri figli? In che modo possiamo realizzarli?” E’ per dare risposta a questi quesiti che il Tavolo educativo di Padenghe si incontrerà oggi, giovedì 10 aprile alle ore 20.30, presso l’Oratorio genitori e cittadini, presentando il Progetto “Vivere in Comune”.

Castello di Padenghe
Castello di Padenghe

 

“Ogni genitore – ci scrive Simone Maraggi, Politiche giovanili del Comune di Padenghe – si sarà sicuramente posto queste due cruciali domande durante il percorso di crescita dei propri figli per capire quale futuro desideriamo dare loro. Il Tavolo educativo di Padenghe, neonato gruppo di lavoro costituito dai rappresentanti delle più importanti agenzie educative presenti sul territorio (Scuola dell’infanzia, primaria, secondaria, Parrocchia, Polisportiva, gruppo giovani “eCo-raggio”, Commissione servizi sociali, commissione cultura, Assessorato Servizi Sociali e Politiche giovanili del Comune di Padenghe) ha pensato di allargare le domande in questione alla totalità dei bambini, adolescenti e giovani del paese. Il tutto per analizzare quali siano i fattori di una crescita sana e quali siano gli orientamenti valoriali condivisi dalla nostra comunità adulta nei loro confronti. Per tale motivo il Tavolo educativo si è impegnato a distribuire, ai genitori e alle persone frequentanti le rispettive agenzie menzionate, un questionario intitolato “I sogni per i figli di Padenghe” indicante un elenco di sogni che desidereremmo per i nostri figli scegliendo tra essi quelli considerati prioritari. Dai risultati del questionario (ne sono stati raccolti circa 250), oltre ad individuare gli orientamenti emersi, è stato possibile sviluppare una riflessione che si dovrà tradurre successivamente in azioni sul territorio volte a promuovere e realizzare in ambito educativo i sogni desiderati dal mondo adulto. Questo è solo il primo passo del progetto, promosso dall’Assessorato ai Servizi Sociali -Politiche Giovanili e sviluppato in sinergia con il tavolo educativo, denominato Vivere in Comune. Tale progetto pur avendo come focus i bambini ed i giovani di Padenghe, vuole partire dalla comunità adulta attraverso un lavoro “di rete” che, unendo le diverse realtà educative già esistenti, metta nelle condizioni i più giovani di essere protagonisti nel nostro paese. In sostanza l’idea è che per creare delle buone Politiche giovanili sia necessario prima di tutto creare delle buone “politiche di sistema”, per avere una comunità disposta a sostenere sia i giovani di adesso sia quelli del futuro”.

Il Tavolo educativo pertanto pone all’ordine del giorno la presentazione del progetto Vivere in comune, la presentazione dei risultati del questionario “I sogni per i figli di Padenghe” e la presentazione del gruppo giovanile “eCo-raggio”. L’incontro sarà condotto da Stefano Contardi, educatore che cura il progetto Vivere in comune e dirige attualmente i lavori del Tavolo educativo.