ROMA – Casa, crollano ancora i prezzi delle abitazioni

0

Non è calato soltanto il numero delle compravendite di case, ma pure il loro prezzo: come comunica l’Istat, in base alle sue stime preliminari, negli ultimi tre mesi del 2013 l’indice dei prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie (sia per viverci, che come investimento) è calato di 1,3 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e di 4,8 rispetto allo stesso periodo del 2012. Si tratta di una tendenza in corso, ormai, da due anni.

foto-art.-il-mercato-immobiliare-a-vigonzaIn ogni caso, il calo congiunturale deriva dal calo dei prezzi delle abitazioni nuove (-1,1 per cento) e di quelle esistenti (-1,3 per cento), mentre la caduta su base annuale dipende, da una parte, dall’ampliamento della diminuzione dei prezzi delle abitazioni nuove (dal-2,5 del terzo trimestre per cento al -3,5), dall’altra, dal fatto che la contrazione dei prezzi di quelle esistenti è rallentata, passando dal 7,2 per cento al 5,3.

In generale, nel 2013 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 5,6 per cento rispetto al 2012; allora, la flessione tendenziale era stata del 2,8 per cento.

Fonte: CGIA