ERBUSCO – Villa Pedergnago: un museo del vino di fronte alle “Porte Franche”

0

In questi giorni, ad Erbusco, si sta discutendo sull’idea nata da Vittorio Moretti, imprenditore che nel 1998 ha ideato e realizzato il entro commerciale “Le Porte Franche”.
Torna a far parlare di sé con una nuova iniziativa, si tratta di un’idea che andrebbe ad occupare la collina di Villa Pedergnago, posta di fronte al centro commerciale, tra i territorio di Cazzago, Rovato ed Erbusco.
L’idea è di valorizzare l’area senza snaturarla, “creando una sorta di biglietto da visita della Franciacorta e del Franciacorta”.
Con queste parole, Moretti, descrive il progetto del “Parco culturale della Franciacorta”,  che ha presentato all’amministrazione comunale ad inizio marzo.
“All’interno ci saranno, un vero museo del vino, una sala meeting da usare anche come auditorium e per spettacoli e concerti. All’esterno invece, padiglioni modulari poco impattanti, circondati da un parco e filari di vigna”.Porte-Franche-5-600
Nell’area in questione è permesso occupare solo 500 metri quadrati con attività e servizi di carattere pubblico e sociale, l’idea presentata da Moretti, prevede di estendere lo spazio consentito a 3.850 metri quadrati fuori terra e 16.750 interrati.
I residenti non si sono espressi a favore del progetto, i contrari, appartenenti al Comitato di tutela ambientale di Villa Pedergnago hanno infatti dichiarato: “la richiesta di aumentare l’edificabilità è inaccettabile. Il territorio è sovraurbanizzato…Le eccellenze della Franciacorta?Vanno rilanciate con un parco agrario diffuso, recuperando cascine e altri gioielli del territorio”.