GARDONE – “Storie dalla valle”, premiazione in Santa Maria Angeli

0

Anche per questo anno scolastico l’associazione culturale “Valtrompia Storica”, in collaborazione con la Comunità montana della Valtrompia e il Dipartimento di Studio del Territorio, sotto il patrocinio della Provincia di Brescia, ha proposto alle scuole della valle il concorso “Storie dalla Valle per una Valle di storie” giunto alla sua terza edizione, con l’intento di favorire l’azione di ricerca e di valorizzazione del patrimonio culturale locale. Il progetto proposto per l’anno in corso ha avuto come tema “La memoria del territorio. La riscoperta del proprio territorio attraverso i nomi di luoghi” e si è concentrato sulla promozione presso gli alunni delle scuole partecipanti di un percorso di approfondimento dello studio sull’origine e il significato dei nomi dei luoghi, per conoscere meglio l’ambiente valtrumplino e il suo passato, partendo dal presupposto che il recupero del dialetto e lo studio dei toponimi costituiscano un mezzo privilegiato per mantenere la propria identità storica.

Storie valleAl concorso hanno partecipato, inviando i loro elaborati, le scuole primarie “Aldo Moro” di Tavernole (classe V), “Padre Giovanni Fausti” di Brozzo (classi IV e V) e la scuola secondaria di primo grado “F. Bertussi” di Marcheno (classi IA e IB). Domani, mercoledì 9 aprile alle 14.30, nella Sala del Cenacolo del complesso conventuale di Santa Maria degli Angeli a Gardone, una commissione composta da Armando Signorini e Giovanni Raza (rispettivamente presidente e consulente dell’associazione), Brunello Galliano e Carlo Sabatti (ricercatori locali), valuterà gli elaborati ammessi. La premiazione delle scuole vincitrici avrà luogo sabato 12 aprile alle ore 15.30 nell’ambito dell’iniziativa dedicata al tema “Valtrompia Medievale. La vita al tempo di San Bernardino”, il cui svolgimento è previsto presso il chiostro quattrocentesco del complesso conventuale gardonese.

Il programma proporrà la rievocazione storica di antichi mestieri a cura delle associazioni culturali “Sagitta Imperialis Brixia” e “La Gilda del Tempo”, tra i quali quelli del conciatore, del tessitore, dell’armato e del tiro con l’arco per i più piccoli. Per l’occasione gli operatori della didattica del Sistema dei Beni Culturali e Ambientali della Valtrompia, comprensivo dei sistemi archivistico, bibliotecario e museale, allestiranno attività ludiche per i bambini. Sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica a cura della Fondazione Negri “Valtrompia, i luoghi e le industrie del Novecento” insieme con la mostra bibliografica “Letture mute, libri senza parole da 0 a 99 anni”, arricchita dall’iniziativa “Zona Traffico Libri (ZTL)” dedicata al libero scambio di libri. La giornata, rivolta a grandi e piccini, è gratuita e si svolgerà con il seguente programma:

ore 10.30: apertura manifestazione
ore 14.30: tiro con l’arco per i bambini
ore 15.30: premiazione bando scolastico 2013-2014
ore 16.: merenda
ore 17-20: attività ludiche a cura dei sistemi archivistico e museale
ore 18-19: visite guidate gratuite alla basilica di S. Maria degli Angeli
ore 20.45: concerto “Sacro Mistero. Natività, Passione e Resurrezione nel racconto della lauda medievale” del gruppo canoro “Sidus Praeclarum Ensemble”.

VALTROMPIA MEDIEVALE