LONATO – Al via i lavori di estensione del gas per via Prè e Monte Semo

0

A breve inizieranno i lavori per l’ estensione della rete gas metano che interesserà le vie Prè e Monte Semo. 

gas metano

Dopo un’attività di sondaggio tesa a valutare l’interesse dei potenziali utenti del servizio, si è tenuto lo scorso giovedì 27 marzo, presso la sala consiliare, un incontro pubblico con i residenti delle due vie per fornire ogni dettaglio sull’opera e visionare lo schema dei tratti interessati dai lavori. Dall’assemblea pubblica è emerso un forte interesse per la nuova opportunità di fornitura.

I lavori prenderanno il via rapidamente per concludersi entro inizio autunno, garantendo così l’utilizzo del servizio prima della prossima stagione invernale.

Un intervento da 145.000 euro per via Prè (un chilometro) e da 210.000 euro per via Monte Semo (1,35 km).

Al risultato della metanizzazione delle due vie si arriverà grazie alla sinergia fra la Sime, la società concessionaria del servizio, e l’Assessorato comunale al bilancio e patrimonio, che ha già portato, nel corso della convenzione, a estendere la rete preesistente di oltre 39,5 km (km 103,118 contro 63,460, con un incremento del 78,25%), per garantire il servizio a 2.137 utenti in più (da 3.650 a 5.787, con un incremento del 58,54%).

«Un’opera – spiega il consigliere delegato Roberto Tardani – che porterà benefici concreti a costi quanto più possibile limitati per l’utenza, la quale dovrà farsi carico del costo di allacciamento e del contatore ma potrà avvantaggiarsi dei successivi risparmi in termini di costi inferiori rispetto a GPL e gasolio. Si punta anche al contenimento dei costi a carico del Comune che otterrà dall’ente gestore la realizzazione di 25 metri gratuiti ogni contratto di allacciamento stipulato. Puntiamo quindi ad una forte adesione iniziale per ridurre (forse anche sino a zero) il costo dell’opera a carico dell’ente, con ovvio risparmio per le casse comunali e quindi per i cittadini stessi».

«Sono soddisfatto – afferma il primo cittadino Mario Bocchio – perché si tratta di interventi importanti con i quali puntiamo a contribuire al miglioramento della qualità di vita dei cittadini lonatesi, estendendo sul territorio la possibilità di usufruire del gas metano quale fonte di energia economica e a basso impatto ambientale. Questi lavori ci consentiranno di potenziare ed estendere ulteriormente un servizio di grande utilità, che permetterà alle famiglie un approvvigionamento più comodo e un risparmio sui costi dell’utilizzo domestico e del riscaldamento delle abitazioni».