CEVO – Maltrattamenti in famiglia, arrestato in flagrante 32enne operaio

0

Il 29 marzo 2014, alle ore 23 circa, a Cevo i militari della stazione dei Carabinieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, poichè ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, R.A., 32enne operaio di Cevo.

Carabinieri_new1Infatti alle ore 18:30 circa, una casalinga 25 enne ha chiamato il comandante della stazione di Cevo di cui aveva il recapito telefonico perchè già in precedenza era stata sottoposta a ripetuti atti di violenza da parte del predetto compagno. Il maresciallo, pur non riuscendo a parlare con la donna, ha capito subito cosa stava accadendo poichè ne ha udito le urla  e grida. Immediatamente militari della stazione si sono portati preso l’abitazione e l’hanno trovata completamente insanguinata.

Infatti, dai primi accertamenti è emerso che l’uomo oltre ad averla fatta oggetto di calci e pugni, le abbia scagliato contro il suo pitbull che gli ha causato profondi graffi sulla spalla. Immediatamente l’uomo è stato bloccato e la donna portata in ospedale ove è stata curata per ferite in tutto il corpo e giudicata guaribile in giorni 15. La donna che in precedenza si era sempre rifiutata di testimoniare contro il compagno allorchè l’aveva, in diverse occasioni, pesantemente picchiata, questa volta, ha proceduto a presentare la denuncia e l’uomo è stato arrestato e condotto nel carcere di Brescia. L’arresto è stato convalidato.