MOLINETTO – “Non sono una signora”, spettacolo per ANT

0

Sabato 5 aprile – ore 20.30 – l’attrice bresciana Paola Rizzi porterà in scena all’Auditorium Scuola A. Fleming di Molinetto (Viale Resistenza 20, provincia di Brescia) lo spettacolo dialettale “Non sono una signora” per raccogliere fondi a favore della Fondazione ANT.

111206PaolaRizziPaola Rizzi sta riscuotendo grande successo nei teatri di Brescia e provincia grazie al personaggio della signora Maria, donna sagace con la battuta fulminante, sempre pronta a sdrammatizzare le piccole disavventure del quotidiano vivere. Protagonista già di “Paese mio che stai sulla collina”, “Non voglio mica la luna” e “Una vita spericolata”, in questo one-woman show – scritto e diretto da John Comini – la signora Maria è alle prese con il matrimonio della nipote: dall’attesa degli sposi sul sagrato della chiesa e dalla cerimonia al pranzo conviviale in un ristorante di lusso. Maria si trova nel vortice di equivoci, personaggi umoristici e vecchie fiamme che riaffiorano dal passato. E’ l’occasione per riflettere sull’amore, sui giovani e sul ritmo caotico della modernità: le piccole dosi di saggezza salveranno alcune situazioni comiche e paradossali.

Si potrà partecipare all’evento, patrocinato dal Comune di Mazzano, con un’offerta minima di 8 euro, tutti destinati alle attività di assistenza domiciliare ai malati di tumore svolte in modo gratuito da ANT anche sul territorio di Molinetto, Mazzano, Ciliverghe, Botticino e Rezzato. Per ulteriori informazioni si può contattare il numero ANT 030 3099423.

Si ringrazia per l’aiuto e il sostegno: gruppo volontari ANT di Mazzano e Molinetto, Istituto del Nastro Azzurro, Evoluzione Occhiali, Nadir Creative Lab, F.lli Zucchi forno delizie & coffee, Farmacia Ferrari, Electro IB automazione industriale, Veterinaria Zizibull, Ristorante Albergo “Mantovano”, Studio Dentistico S. Antonio, GV Elettrotecnica, Il Nuovo Forno, Zizioli Carlo & figli, Nido Il Cavalluccio Marino e Tinteggiature Verniciature Mauro Fantoni.

Un altro “dolce” modo per aiutare ANT è sostenere la tradizionale campagna di raccolta fondi “Uova della Solidarietà”. Per tutto il mese di aprile, nelle piazze di Brescia e provincia, i volontari ANT saranno pronti a offrire, in cambio di una donazione di 13 euro, uova di cioccolato di eccellente qualità: il modo migliore per festeggiare la Pasqua sapendo di regalare giornate di assistenza gratuite a chi vive il difficile momento della malattia, nella propria casa e tra gli affetti di sempre.

Fondazione Ant