BRESCIA – Via Stretta: ubriaco investe e uccide 44enne

0

Schianto mortale in città. Nella notte tra venerdì e sabato, attorno all’una, in via Stretta un uomo di origini moldave, a bordo di una Opel Zafira, ha travolto e ucciso un 44enne, all’altezza del ristorante Emy. L’uomo al volante della monovolume era ubriaco, ma saranno i risultati delle analisi a stabilire l’esatto tasso alcolemico.

image.phpLa vittima è Cristoforo Gervaso Blanchetti, 44enne residente in via Gilli a Concesio ma originario di Lumezzane, che si trovava in sella al suo scooterone Malaguti quando è stato investito dall’auto, in un incidente rivelatori fatale. Secondo le prime ricostruzioni, la monovolume sarebbe andata in testacoda, dopo che il 34enne alla guida ne ha perso il controllo. Inevitabile l’impatto con lo scooterone. A causa del violente impatto il motociclista sarebbe andato a sbattere contro un muro laterale, dove sono alloggiati dei contatori elettrici, scardinando la lastra di metallo volta a proteggerli.

Entrambi gli uomini sono stati trasferiti all’ospedale, ma Blanchetti è spirato poco dopo. Le indagini sono affidate alla Polizia locale cittadina. Dai primi riscontri della Locale effettuati in via Stretta, sembrerebbe che l’alta velocità possa essere una probabile causa dell’incidente.

La salma di Blanchetti è stata trasferita a Lumezzane, dove vive il fratello Tiziano. L’uomo lascia anche due sorelle, Barbara e Laura. I funerali sono in programma per oggi alle 15 nella chiesa di Sant’Antonio a Gazzolo. Blanchetti verrà sepolto nel cimitero di Lumezzane Pieve.