BRESCIA – Decoro urbano: muri pubblici a disposizione dei writers

0

I writers potranno sfogare la propria creatività senza correre il rischio di incorrere in sanzioni. Il 18 marzo è stata infatti adottata una delibera di giunta la quale, in forza dell’accordo con l’associazione True Quality, concede ai graffitari muri pubblici.

murales-1La Loggia ha anche stabilito quali sono le pareti delle quali i writers potranno fruire. Si tratta del parco Castelli, del sottopasso di via Sorbana, della cabina A2A del parco di via Ugoletti a San Polo, dell cavalcavia Kolbe di via Mantova, del parco dei Poeti, zona via Valle Camonica.

L’elenco potrà essere aggiornato di comune accordo, inserendo nuovi siti che verranno ritenuti idonei.

I graffiti saranno gentilmente concessi dagli iscritti all’associazione per la creatività urbana True Quality, riconosciuta dal ministero per le Politiche giovanili, con una duplice finalità: da un lato l’educazione alla legalità e dall’altro la riqualificazione delle periferie. L’accordo con l’associazione avrà una durata di due anni e per i graffitari sono comunque state fissate delle regole, che devono essere rigorosamente rispettate. Per esempio è stato stabilito il divieto di danneggiare gli arredi e di salire sui ponteggi.

La Loggia si addosserà i costi necessari per l’acquisto delle bombolette spray e del materiale necessario. Ora non resta che fissare le date degli incontri nelle scuole secondarie di primo e secondo grado.