BRESCIA – Visita alla mostra “100 capolavori” con l’esperta Gigliola Gorio

0

L’appuntamento di sabato 29 marzo 2014, dalle 15 alle 19, vedrà protagonista Gigliola Gorio che parlerà della Pittura del ‘500 a Brescia e interpreterà criticamente Venere e Amore di Alessandro Bonvicino detto Moretto, svelandone la committenza, lo stile e le sottigliezze iconografiche.

p18hn5naho1lhpkm8m74bpdl2hIl format prevede che l’esperto aspetti i visitatori all’interno di una sala – in questo caso, la numero 2 – di Palazzo Martinengo per accompagnarli nell’approfondimento dei temi trattati nell’esposizione, attraverso la lettura delle opere in essa conservate. Le visite guidate sono gratuite salvo il pagamento del biglietto d’ingresso. Si tratta di una sorta di lezione di storia dell’arte con la possibilità quasi unica di avere come personale ‘Cicerone’ i più accreditati esperti a livello nazionale dell’argomento.

Questi studiosi introdurranno dapprima il periodo storico affrontato nella sala a loro affidata, delineando le principali tendenze artistiche che hanno caratterizzato le varie epoche. In seguito, presenteranno i pittori soffermandosi sulla biografia e le opere che li rappresentano in mostra. Infine, illustreranno il Capolavoro della settimana, ovvero il dipinto che a loro parere spicca sugli altri per qualità e originalità.

MORETTO SAVOLDO ROMANINO CERUTI.

100 capolavori dalle collezioni private bresciane

Brescia, Palazzo Martinengo (via dei Musei 30)

Fino 1 giugno 2014

 

Orari:

mercoledì e giovedì: dalle 9.00 alle 19.00;

venerdì: dalle 9.00 alle 20.00

sabato, domenica e festivi: dalle 10.00 alle 20.00

lunedì e martedì chiuso 

 

Ingresso:

intero, euro 7;

ridotto, euro 5;

ridotto scuole, euro 3

gratuito bambini fino a 6 anni