BRESCIA – “Free solo. La vita nelle mani”, l’avventura di arrampicata che ha conquistato Manolo

0

Sarà presentato giovedì 27 marzo alle ore 21.00 presso la Società Escursionisti Bresciani “U. Ugolini” (Via Marchetti, 1/c – Brescia) “Free Solo. La vita nelle mani”, l’avvincente opera d’esordio di Roberto Vaiana, chirurgo bresciano con la passione dell’arrampicata. II romanzo, edito da Idea Montagna e arricchito dai suggestivi disegni dell’illustratrice Gabriella Piardi, vanta come padrino d’eccezione niente meno che Maurizio Zanolla (in arte Manolo), protagonista e pioniere del free climbing in Italia e nel mondo.

stefan_7_largeE proprio di arrampicata libera – come si indovina dal titolo – si parla nell’opera: un giovane talentuoso altoatesino, una brillante ragazza americana, uno spavaldo campione mondiale e un carismatico scozzese sono accomunati da una passione viva e bruciante per questo sport. I loro destini si incrociano quando un regista e un produttore televisivo decidono di organizzare un originale reality show in cui i concorrenti sono chiamati a una folle sfida verticale: un’arrampicata in stile free solo su una splendida parete delle Alpi svizzere.

“L’autore ti porta immediatamente, con diretta semplicità e facilità, in un mondo apparentemente lontanissimo, ti fa entrare nei protagonisti e nei loro pensieri fino a spingerti a condividere, condannare o giudicarne le scelte. – scrive Manolo nella prefazione – L’ho finito senza mai fermarmi e credo che per un attimo mi abbiano perfino sudato le mani.”

Una bella soddisfazione per l’autore, che, da quando ha scoperto l’arrampicata, non si stanca di immaginare nuove avventure. “Forse è proprio così che è nata l’ispirazione per raccontare questa storia. – racconta – Scrivevo racconti già da ragazzo che i miei compagni di ventura mi invitavano a leggere durante le trasferte in barca a vela. È stata la passione per questo sport a darmi lo slancio per fare il passo successivo fino alla pubblicazione del mio primo romanzo.”

All’incontro saranno presenti, oltre all’autore e all’editore Francesco Cappellari, gli attori Paolo Ducoli e Corinne Zanelli, che animeranno la presentazione con la lettura drammatizzata di alcuni passaggi dell’opera.