BRESCIA – “Storia di una ladra di libri”, leggere per fuggire da guerra

0

Giovedì 25 marzo, presso la multisala oz, verrà proiettato il film “Storia di una ladra di libri”, che vanta una nomination agli Oscar del 2014 per la miglior colonna sonora.

??????????????????????????La storia narra di una bambina di nome Liesel che, durante la dominazione di Hitler e le vicende della Seconda Guerra Mondiale, viene affidata ad due coniugi, Hans e Rose, in quanto sua madre non è in grado di crescerla. Non avendo frequentato nessuna scuola, il suo nuovo padre le insegna a leggere, facendola appassionare molto ai libri. Questa passione fa avvicinare la piccola Liesel a Max, un ebreo tedesco, che i suoi genitori nascondono nel sottoscala. Con lui inizia a leggere vari romanzi, che lei tempestivamente salva dai roghi nazisti o che ruba dalle biblioteche. Questo diviene l’unico modo per dar sfogo alla loro fantasia, dentro una realtà tutt’altro che felice.

La pellicola è la trasposizione cinematografica del romanzo “La bambina che salvava i libri” di Markus Zusak, scritto nel 2005. Ad interpretarlo sono stati scelti: Geoffrey Rush (Hans), Emily Watson (Rose), Sophie Nélisse (Liesel) e Ben Shnetzer (Max).