BRESCIA – Addio ambulanti e riqualificazioni in agenda per la piazza del Freccia Rossa

0

In agenda per la Loggia un’operazione di decoro urbano che riguarda la piazza antistante il centro commerciale Freccia Rossa. Il sindaco Emilio Del Bono ha in più occasioni spiegato che le bancarelle isolate lì collocate hanno finito col sottrarre uno spazio dedicato alla cittadinanza, che merita un arredo urbano decoroso. Quindi addio bancarelle da via Ugoni. Non solo: il sindaco ha in programma anche la realizzazione della passerella pedonale sul Garza, che consentirebbe di avvicinare il centro storico alla nuova fetta di città.

commerciale1La proposta progettuale è stata depositata nel mese di gennaio dalla Draco, la società immobiliare che ha realizzato la torre 18. Questa dovrà passare al vaglio della Commissione paesaggio, che potrà richiedere modifiche o apportare correzioni. Una volta ottenuto il via libera dal Magistrato delle acque per l’attraversamento del Garza, l’opera potrà essere realizzata.

L’obiettivo perseguito è appunto quello di riuscire a far dialogare la piazza che sorge dinanzi al centro Freccia Rossa con il centro storico della città, rendendo agevole per ciclisti e pedoni il passaggio da una zona all’altra, senza essere costretti, come oggi accade, ad attraversare la strada, passare in piazza Repubblica e circumnavigare alcuni palazzi.

Da tempo la Loggia sta ragionando circa le modalità attraverso le quali agevolare il collegamento e la soluzione migliore sembrerebbe essere appunto quella di realizzare una passerella. Nel progetto della Draco è previsto un ponte in acciaio, dalle linee semplici e minimaliste, in grado di collegare la piazza con via dei Mille, via della Masione e da lì con Corso Martiri della Libertà. La nuova passerella dovrebbe debuttare, considerando che l’iter autorizzativo dovrebbe concludersi in estate, il prossimo autunno.

In occasione dei lavori si procederà anche ad una più ampia riqualificazione dell’area. In particolare, la piazza verrà risistemata: i posteggi degli ambulanti verranno spostati e verrà collocato un nuovo arredo urbano, con migliorie funzionali in grado di animare l’area.