MILANO – Brigitte Bardot in copertina su Vanity Fair: “quell’attrice non sono più io”

0

Ottant’anni a settembre, enorme chignon biondo, una forte artrite che non opera per paura dell’anestesia e parole feroci nei confronti della paura della vecchiaia: Brigitte Bardot si è raccontata a Vanity Fair.

Brigitte-bardot-620x350“Il compleanno? Me ne infischio. Mi mandano vecchie foto da autografare. Le guardo e penso: carina quella ragazza, ma non sono io. Quella vita lì, la vita dell’attrice non mi appartiene più”. Ed è solo una piccola anteprima della chiacchierata con Brigitte, che uscirà sul prossimo numero della rivista.

Donna schiva ma forte, dal 1972 (anno in cui abbandonò il cinema) è in prima linea nella difesa degli animali. E non nasconde i suoi ottant’anni, le sue rughe, la sua silhouette non più così leggera. Ma Vanity non la celebra con un’immagine di oggi. No. Ne ha ripescata una dei favolosi anni Sessanta, gli anni della ribalta per BB. E viene da pensare a quanto sarebbe stato bello vedere una copertina rugosa, vera, viva e orgogliosa.