BRESCIA – Nove arresti e immobili in mano alla ‘ndragheta sequestrati

0

Un’operazione coordinata dalla Procura della Repubblica di Brescia e condotta da Polizia, Carabinieri e Guardia di finanza ha portato all’arresto di 9 persone che operavano nell’edilizia e che negli anni si erano aggiudicate vari subappalti, pare anche per i lavori delle metropolitane di Brescia e Milano.

BCO1840Il pm che si occupa del procedimento ha spiegato che si tratta di persone legate alle famiglie appartenenti alla ‘ndrangheta. Sei di loro si trovano in carcere, tre agli arresti domiciliari. Contestati agli arrestati sono reati tributari, fallimentari e riciclaggio di denaro. Ai vertici dell’organizzazione criminale c’è un calabrese residente nel bresciano, già condannato in passato per riciclaggio di denaro per conto della banda della Magliana.

Nell’ambito dell’inchiesta, tra abitazioni, autorimesse, fabbricati, società e magazzini, sono stati sottoposti a sequestro un centinaio di immobili, per un valore complessivo di circa 12 milioni di euro.