BRESCIA – Sistri: le sanzioni slittano al 1° gennaio 2015

0

Il Sistri, il Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, è entrato in vigore il 3 marzo 2014, ma slitta al 1° gennaio 2015 l’applicazione delle sanzioni previste.

Era stato annunciato da alcune settimane e ora la disposizione, contenuta nel Decreto Milleproroghe, approvato in via definitiva dal Senato il 27 febbraio, è confermata. Il provvedimento è valido per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi. Non ci sono novità sul pagamento del contributo Sistri 2014, che scade il 30 aprile 2014.

sistriQuindi, ricapitolando, queste sono le scadenze sul Sistri da non dimenticare:
– 3 marzo 2014: Da questa data il Sistema è obbligatorio, senza sanzioni e con obbligo degli adempimenti cartacei (le cui inadempienze sono sanzionate).
– 30 aprile 2014: è il termine ultimo per il pagamento del contributo 2014.
– 31 dicembre 2014: Termina il doppio binario della gestione informatica e cartacea: il Sistri è obbligatorio e sanzionabile, il cartaceo viene abbandonato.

Il Ministero dell’Ambiente starebbe valutando un decreto attuativo che esenti dall’obbligo di dotazione del Sistri le imprese con meno di dieci dipendenti produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi da lavorazioni artigianali. Ma per ora non c’è nulla di confermato a riguardo.

Fonte: Confartigianato Imprese Brescia