ALBINO – “Benvenuto teatro”: Albino apre il sipario

0

Sette rappresentazioni in prima assoluta, daranno vita alla terza edizione della rassegna teatrale “Benvenuto, teatro”, in programma ad Albino, presso l’Auditorium comunale “Città di Albino”, da venerdì 14 a sabato 22 marzo.

“Benvenuto, teatro” è la rassegna-concorso di teatro amatoriale dedicata a Battista e Benvenuto Cuminetti.
Battista e Benvenuto si sono distinti, nel corso della loro vita personale e professionale, nella valorizzazione del teatro amatoriale e professionale. Battista è stato infatti fondatore e animatore instancabile della Filodrammatica della città di Albino e Benvenuto, suo figlio, ha dedicato tutta la sua esistenza al teatro ricoprendo il ruolo di direttore artistico del Teatro Donizetti e assumendo la cattedra di Storia del Teatro della neonata Università di Bergamo.ter458

La proposta si rivolge a quel teatro fatto dagli amatori che, paese per paese, sera dopo sera, dopo il lavoro e gli impegni familiari, tengono accesa l’attenzione per l’arte della scena e contribuiscono alla crescita culturale e sociale della comunità.
La rassegna intende valorizzare la ricchezza culturale delle compagnie teatrali amatoriali locali e il loro radicamento sul territorio proponendosi come occasione di stimolo a perfezionare tecniche e modalità espressive. Al tal fine l’incontro e la contaminazione tra i diversi gruppi risulta essere un contributo importante non soltanto per la valorizzazione e la promozione del teatro amatoriale bergamasco, ma per tutto l’associazionismo culturale.

Hanno aderito alla rassegna concorso edizione 2014 gruppi bergamaschi molto vari e qualificati: Brilla la luna e la dinamite di Torre Boldone, con l’omonimo spettacolo nato da un’idea di Cinzia Mazzoleni, spettacolo e gruppo formatosi in occasione del progetto Sentieri Creativi promosso dal Comune di Bergamo e CAI, sul tema del lavoro in miniera; gli Uetings con Il Monte Dei Pegni , atto unico tratto da Una giornata al monte dei pegni, regia di Max Brambilla , riflessione
amara e reale sul nostro rapporto con gli oggetti; Le Mosche Teatro, diretti da Silvia Briozzo, compagnia già vincitrice della prima edizione che presenta l’inedito Autunno, Sognattori con Abissi, compagnia nata da un corso di Enzo Valeri Peruta e Silvia Briozzo, e per concludere Diversingranaggi compagnia nata da un progetto teatrale della cooperativa La Fenice e dai suoi Centri Diurni Disabili di Nembro e Gandino in collaborazione con l’Istituto Romero, regia di Giusy Marchesi .

Da ultimo fuori concorso verranno proposti Odisseo da musiche di Ugo Gelmi, con l’Orchestra Fiati del Complesso Bandistico di Albino diretto da Savino Acquaviva sabato 15 marzo alle ore 21 e per concludere Ospedal Fidas o Fidas Mia,della compagnia dialettale Il Fiume sabato 22 marzo.

Le compagnie mostreranno alla giuria, composta da critici, studiosi e operatori del teatro, un estratto di 30 minuti del loro spettacolo in due serate aperte al pubblico gratuitamente. Il 30 aprile, in occasione di una serata evento destinata ad inaugurare i lavori di adeguamento del palcoscenico dell’Auditorium di Albino, verrà premiata la compagnia migliore che riceverà un contributo di 500 euro a fronte della messa in scena dello spettacolo intero nell’edizione del concorso del 2015.
L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura della Città di Albino in collaborazione con l’Associazione Culturale “Lo Scoiattolo” e deSidera Festival.