MAGNOLTA – Federico Capelli ha vinto il terzo Trofeo Terziere Superiore

0

E’ stato il solito grande successo. Il terzo Trofeo Terziere Superiore, andato in scena ieri sulle nevi aprichesi della Magnolta, ha radunato quasi 500 iscritti, oltre a tutti gli amministratori pubblici del territorio e dell’intera provincia. L’organizzazione del Consorzio turistico Terziere Superiore, braccio operativo della Comunità montana di Tirano, è stata impeccabile grazie anche al sostegno di impiantisti e Scuola di sci e snowboard di Aprica.

Terziere1Dopo la gara il mattino, c’è stata la santa messa celebrata all’aperto da don Gianluca Dei Cas (per altro primo nella speciale classifica dedicata agli amministratori), poi il pranzo e, nel pomeriggio, le premiazioni con ricchi premi a estrazione. Qui, prima del via alla consegna delle coppe presentata da Giampiero Antonioli, hanno preso la parola per i saluti il sindaco di Aprica Carla Cioccarelli, il presidente della Comunità montana di Tirano Franco Imperial, il presidente del Consorzio turistico Terziere Superiore Sergio Mascioni e la rappresentante della Provincia Lorena Moretti.

Terziere2Ma fra gli amministratori c’erano anche i sindaci di Tovo, Vervio, e Mazzo Giambattista Pruneri, Antonio Saligari e Clotildo Parigi, il vicesindaco di Grosotto Tiziano Trinca Colonel, poi il primo cittadino di Tirano Pietro Del Simone e quello di Albosaggia Graziano Murada, infine il presidente della Cm di Morbegno Alan Vaninetti. “Siamo felici ‐ ha detto il presidente Imperial ‐ che tanta gente abbia aderito alla nostra annuale kermesse. Il nostro mandamento ha potenzialità enormi che vanno dallo sci all’agriturismo, fino alla mountain bike, per non parlare degli aspetti storici e culturali.

Terziere3Invitiamo i turisti a scoprirle tutte. Questa manifestazione ogni anno ci riempie di gioia”. Primo assoluto è risultato Federico Capelli. La classifica quest’anno non comprendeva i maestri di sci, proprio allo scopo di rendere il trofeo del Terziere Superiore più accessibile a tutti i concorrenti. Fra i maestri si è invece imposto Alan Pini. Nel prossimo fine settimana sempre all’Aprica andrà in scena l’attesissimo “Brizzi Day”.