BRESCIA – L’opera del mese: la Croce di re Desiderio

0

Prosegue l’iniziativa “L’Opera del mese 12 capolavori per 12 mesi” con la presentazione della Croce di re Desiderio in una lezione della dottoressa Francesca Morandini (Responsabile del Servizio collezioni e aree archeologiche dei Musei Civici d’Arte e Storia di Brescia) che avrà luogo domenica 9 marzo alle ore 15.30, presso la White Room del museo di Santa Giulia;  l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

museo_santa_giulia_brescia_004_croce_di_desiderioIl manufatto  – fiore all’occhiello del Museo di Santa Giulia – secondo la tradizione fu donato dal re Desiderio e dalla regina Ansa, sua sposa, al Monastero di Santa Giulia da essi fondato.
Alla lezione seguirà l’utilizzo di nuovi strumenti facenti parte del percorso tattile del museo: i partecipanti, grazie al progetto “ll filo di Arianna”, avranno a disposizione una copia tattile a grandezza naturale della Croce, oltre a 30 tavolette che la riproducono in scala, e potranno manipolarle guidati dai rappresentanti dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Brescia e da un operatore museale. Infine i visitatori potranno entrare gratuitamente al museo per osservare l’opera in prima persona; saranno inoltre distribuite le tessere “fedeltà” nominative e al raggiungimento delle otto presenze si potrà ottenere un omaggio.  Gli interessati potranno approfondire l’argomento tramite i canali web e i social network del Comune di Brescia e di Bresciamusei, oltre che alla pagina Youtube e al QRcode da leggere con lo smartphone.

L’Opera del mese è un percorso ideato e organizzato dagli assessorati alla Cultura, ai Musei e al Turismo del Comune di Brescia, in collaborazione con la Fondazione Brescia Musei e l’Accademia di Belle Arti di Brescia Santa Giulia e volto a riscoprire e valorizzare il patrimonio culturale locale attraverso una lezione  riguardante un’opera d’arte diversa ogni seconda domenica del mese.