ROMA – Fiorello in lacrime telefona al pensionato investito

0

Fiorello è ancora dolorante, ma non ha voluto aspettare per porgere le sue scuse all’uomo investito lunedì mattina.

fiorello-incidente-in-scooter-638x357L’ha travolto con il suo motorino sulle strisce pedonali, sbucando da destra, ma per fortuna, oltre a qualche frattura, il pensionato 73enne Mario Bortolozzi non è in pericolo. Anzi, sembra proprio Rosario Fiorello quello messo peggio, con vari punti di sutura in testa e un trauma cranico non proprio leggero.

Ora deve riposare e riprendersi. Ma nonostante non ricordi ancora nulla della dinamica dell’incidente, e nonostante i forti dolori, la difficoltà a parlare e la vera preoccupazione dei familiari per il serio trauma (“la situazione non è semplice”, ha detto il fratello Beppe), ha pregato la moglie Susanna di chiamare al telefono Bortolozzi, per scusarsi. Si sente in colpa, e ha pianto parecchio.

“Mario, non riattaccare. Ti chiedo infinitamente perdono per quello che ti ho fatto. Vorrei chiederti scusa di persona: venerdì mi piacerebbe venire a trovarti. Posso o mi tiri una scarpa?”: sono state queste le sue prime parole a Mario. Il quale ha accettato le scuse, “anche se la sofferenza è tanta”.