BRESCIA – Uno su cento: orientamento all’Università degli Studi

0

Nell’ambito delle attività di orientamento promosse dall’Università degli Studi di Brescia, i prossimi 5, 6 e 7 marzo 2014 si terrà l’iniziativa “Uno su cento”, uno speciale percorso di orientamento rivolto agli studenti delle classi quinte degli Istituti Superiori che nel mese di giugno verrà riproposto agli studenti delle classi quarte.

24_1_01-004“L’obiettivo si pone in una costante ottica di apertura al territorio attraverso una sempre più intensa collaborazione con le scuole superiori di Brescia e delle province vicine – afferma il Rettore, prof. Sergio Pecorelli –. Un gruppo di alunni selezionati verrà coinvolto attivamente in una serie di attività che consentiranno loro di approfondire la conoscenza di sé stessi, per potere raccogliere gli elementi utili a scegliere in modo consapevole il proprio cammino di studi post-diploma. Per l’Ateneo – continua il Rettore – è un’occasione importante di far conoscere le proprie discipline, strutture e attivit à di ricerca, anche per scoprire futuri talenti, agevolando quel dialogo tra scuola e università che è spazio di crescita personale e sociale, favorendo altresì il progresso di Brescia, dell’Italia e, in generale, del mondo”.

La selezione è effettuata in base al merito (media degli anni precedenti uguale o superiore a 7) e alla motivazione, attraverso una lettera in cui il candidato descrive la propria esperienza scolastica, i propri interessi, gli obiettivi professionali e le ragioni della scelta dell’area disciplinare.

La prima selezione è compiuta dalla scuola, che individua uno studente per ogni classe quarta o quinta per ognuna delle aree disciplinari dell’Università (economico-giuridica, medico-biologica, ingegneristica), fino a un massimo di tre studenti per classe e segnala i nominativi all’Ateneo.

LOTUS-ORIENTAMENTOQuest’anno sono state presentate 96 candidature di studenti delle classi quinte da venticinque scuole di Brescia e di altre tre province: Cremona, Bergamo e Trento. Sono stati selezionati 64 studenti: ventidue per l’area economico-giuridica, ventidue per l’area ingegneristica, venti per l’area medico-biologica.

Domani, dopo il saluto del Prorettore, prof. Daniele Marioli, sono previste attività comuni per tutti i partecipanti, nella sede del Collegio di Merito “Luigi Lucchini” e del Campus in via Valotti: alla presentazione dei servizi dell’Università seguirà un seminario su orientamento e autorientamento in prospettiva formativa, a cura dello Sportello di Orientamento Formativo in Ingresso di Ateneo (S.O.F.I.A.), mentre nel pomeriggio sono previsti i workshop sulla gestione dell’ansia da esame e sul problem solving, condotti dall’associazione culturale Ardega di Brescia.

Nei due giorni successivi gli studenti saranno ospitati nelle sedi delle diverse macroaree, dove parteciperanno a lezioni universitarie, visite guidate ai laboratori, seminari, incontri con testimonial del mondo del lavoro, presentazioni dei corsi di studio e delle prove di ammissione.