LOZIO – Slavina di Villa, persiste l’allarme. Allo studio le soluzioni

0

La slavina caduta qualche giorno fa a Lozio, in frazione Villa, continua a fare paura. Il nivologo chiamato dalla Provincia di Brescia ha detto che quella venutasi a creare è una situazione di pericolo estremo, giacché i volumi nevosi potenzialmente attivabili sono notevoli.

24_15_bso_f1_370_1_resize_526_394A destare preoccupazione è soprattutto la nuova morfologia che s’è creata nella zona terminale di scorrimento della valanga in quanto in caso di future slavine queste potrebbero indirizzarsi verso la parte settentrionale dell’abitato di Villa.

Per scongiurare rischi, si sta pensando di intervenire con escavatori al fine di rimuovere gli accumuli e spianare il percorso alla neve, in modo tale che sfoghi nell’ampio parcheggio a monte del paese e non già sulle case. Per realizzare un simile intervento è però necessario in via preliminare mettere in sicurezza la zona, come ha sottolineato Gian Battista Sangalli della Comunità Montana. Inoltre servirebbero risorse economiche consistenti.