FRANCIACORTA – 7° Franciacorta Historic, i motori tornano in scena il 12 aprile

0

E’ passato poco più di un mese dalla conclusione della 26a edizione della Winter Marathon e gli organizzatori bresciani della Vecars hanno utilizzato questo tempo per allestire un’edizione senza precedenti del “Franciacorta Historic”. Sostenuto dalle oltre 100 vetture partecipanti negli ultimi tre anni, il classico appuntamento primaverile per gli appassionati di auto storiche è stato inserito a calendario CSAI sabato 12 aprile e sarà come sempre ricco di novità. La manifestazione, patrocinata dall’assessorato allo Sport della Provincia di Brescia e dai Comuni di Castrezzato e Paratico, è riservata a vetture costruite fino al 1968 e da quest’anno, dopo la positiva novità introdotta alla recente Winter Marathon, anche ad un massimo di 15 vetture di particolare interesse storico e collezionistico prodotte entro il 1976, scelte ad insindacabile giudizio del comitato organizzatore: tutte le vetture dovranno essere in possesso di almeno un documento sportivo in corso di validità (Fiche ACI-CSAI, HTP FIA/CSAI, ASI, AAVS o FIVA). Confermato il calcolo dei coefficienti che permetterà alle vetture più datate (e per questo più difficili da utilizzare in gara) di applicare un bonus legato alle ultime due cifre dell’anno di costruzione della vettura.

Foto di Pierpaolo Romano
Foto di Pierpaolo Romano

Ai fini della classifica generale saranno conteggiate le penalità acquisite in tutte le prove cronometrate effettuate – senza alcuno scarto – con l’applicazione del coefficiente (1,xx) indicato nella sezione ‘Regolamento’ del sito internet. Base operativa della gara sarà ancora una volta La Colombera Golf Resort, splendida area verde situata a pochi passi dal centro di Castrezzato, dove vetture e piloti si daranno appuntamento per le verifiche sportive e tecniche divise in due sessioni. Al termine della prima sessione di verifiche prevista venerdì 11 aprile dalle ore 15.30 alle ore 18.30 gli organizzatori hanno perfezionato in questi giorni l’istituzione di un prologo che si svolgerà in notturna all’Autodromo Internazionale di Franciacorta ‘Daniel Bonara’: un gradito ritorno del circuito che ha ospitato le prime tre edizioni del Franciacorta Historic. Questo nuovo trofeo non sarà considerato ai fini della classifica e sarà riservato ai primi 40 concorrenti che avranno fatto specifica richiesta selezionando l’apposita voce presente sul modulo online. Farà fede come data di richiesta quella di ricezione della tassa di iscrizione integrativa di 120 euro comprensiva del buffet che si terrà dalle ore 19 alle 19.45 al Ristorante 911: i concorrenti si misureranno in 38 appassionanti prove cronometrate – suddivise in due sessioni di 4 giri ciascuna – per l’assegnazione del prestigioso trofeo.

Sabato mattina, dopo la seconda sessione di verifiche a La Colombera Golf Resort (dalle ore 8 alle ore 10), dal viale principale verrà dato il ‘via’ alle ore 11 al 1° concorrente che affronterà subito le affascinanti prove sul suggestivo percorso sterrato attorno alle nove buche del campo di golf. Da qui le vetture affronteranno un impegnativo percorso di 120 chilometri intervallato da 45 prove cronometrate in linea (non ripetute), tecniche e di difficile valutazione disegnate dagli organizzatori su un tracciato reso affascinante dagli incantevoli scenari primaverili dalla Franciacorta. Dopo aver attraversato Castrezzato, Chiari, Coccaglio, Rovato, Erbusco, Corte Franca, Torbiato, Adro e Capriolo i piloti sono attesi dalle tre spettacolari prove sul lungolago di Paratico che saranno valide, oltre che per la classifica finale, per il ‘3° Trofeo Comune di Paratico’: al vincitore andrà un prestigioso modello di auto Bantam Midget offerto dall’amministrazione comunale e dall’associazione ‘Naturalmente Paratico’. La prima semitappa si concluderà proprio sul lungolago dove il Ristorante Prima Classe (con affaccio sul bel panorama della rinomata località lacustre) servirà il pranzo di gara. Dopo il controllo orario le auto si dirigeranno al ‘Ciclodromo’ di Rodengo Saiano, aperto eccezionalmente grazie alla disponibilità del Comune sui suoi 640 metri di lunghezza saranno predisposte alcune prove cronometrate valevoli, oltre che per la classifica finale, anche per il ‘1° Trofeo Comune di Rodengo Saiano’.

Le vetture affronteranno quindi l’impegnativa salita di Navezze per arrivare a Brione e Polaveno e scendere a Sulzano attraverso l’impervia località Nistisino; dopo il passaggio da Iseo le vetture percorreranno le ultime prove di Passirano e Provaglio e prenderanno la strada del ritorno attraverso Borgonato, Bornato, Calino, Erbusco e Rovato. Prima della conclusione della seconda ed ultima semitappa le auto storiche transiteranno nella centrale Piazza Pavoni per lo svolgimento della PC Show fuori classifica (valida per il ‘5° Trofeo Città di Castrezzato’) con premi riservati ai primi tre equipaggi classificati. L’arrivo della prima vettura è atteso alle 16.20 a La Colombera Golf Resort e dopo l’esposizione della classifica finale e lo svolgimento delle premiazioni (programmate alle ore 18.30) il ristorante servirà una cena a buffet con vista sulla spettacolare area verde del moderno centro golfistico.

E’ già possibile registrare la propria iscrizione alla gara (fino a domenica 6 aprile) seguendo le istruzioni presenti sul sito internet: una volta terminata la prima fase online, la scheda firmata e la copia di un documento sportivo della vettura in corso di validità andranno inviate al comitato organizzatore insieme alla quota di 350 euro (comprensiva dell’ospitalità per l’intera giornata di sabato con pranzo di gara e cena a buffet conclusiva) eventualmente integrata dalla quota di 120 euro per chi intende partecipare anche al prologo di venerdì sera in autodromo. Come sempre ricca ed ampia la dotazione di premi in palio, tra i quali un importante riconoscimento alla scuderia più numerosa al via mentre a tutti i concorrenti sono riservati prestigiosi regali e gadget personalizzati degli sponsor, il cui sostegno risulta come sempre determinante per la buona riuscita della manifestazione. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet.