BRESCIA – Proseguono i controlli della Polizia locale agli edifici di C.so Garibaldi e della Stazione

0

Continuano gli interventi della Polizia Locale per il controllo del centro storico e della stazione. Nel mirino degli agenti le precarie condizioni igieniche di alcune abitazioni e di alcuni esercizi commerciali. L’operazione, scattata nella mattinata di martedì 25 febbraio, ha coinvolto, oltre agli agenti della Locale, i funzionari dell’Asl di Brescia e dell’ufficio tecnico del Comune e ha riguardato principalmente gli stabili di proprietà di una nota società immobiliare bresciana, titolare di numerosi appartamenti in centro storico che vengono affittati per lo più a stranieri.

corso garibaldi-3La Polizia Locale ha ispezionato l’edificio di corso Garibaldi 51 constatando che tre dei sei appartamenti, abitati da persone di origine centrafricana, si trovavano in pessime condizioni igienico sanitarie. I locali, tutti senza riscaldamento, presentavano anche gravi problemi strutturali e sono quindi stati disposti accertamenti più approfonditi che saranno svolti nei prossimi giorni dal comando provinciale dei Vigili del Fuoco. Una situazione simile si è presentata agli occhi degli agenti controllando lo stabile di corso Garibaldi 53. L’appartamento al primo piano, senza un adeguato impianto di riscaldamento, presentava consistenti infiltrazioni di acqua ed era privo dei requisiti igienici minimi per poter essere abitato.

Per garantire l’incolumità e la salute degli inquilini, il Comando ha immediatamente avviato le procedure per l’inagibilità di questi ambienti.

Infine, a seguito di numerose segnalazioni per problemi di ordine pubblico, la Locale ha ispezionato un bar-ristorante in viale della Stazione 54, gestito da senegalesi.
A causa delle gravissime carenze igieniche, il locale è stato immediatamente chiuso dai funzionari dell’Asl.