ADRO – Inchiesta di Adro: rinvio a giudizio per il sindaco Lancini

0

L’inchiesta di Adro prosegue, gli indagati insieme ad altre venti persone sono: il Sindaco Oscar Lancini, l’assessore ai lavori pubblici Giovanna Frusca, il funzionario comunale Leonardo Rossi, l’ex segretario comunale Carmelo Bagalà e due imprenditori edili, Emanuele Casali e Alessandro Cadei, accusati di gestione delle opere pubbliche al di fuori della legge.

Adro - CopiaI sopracitati sono indagati per la gestione in modo illegale degli appalti, secondo l’accusa, il sindaco avrebbe agito per ottenere maggio consenso popolare e avrebbe contattato direttamente gli imprenditori, saltando la procedura corretta della gara d’appalto.

Il pm, Silvia Bonardi, ha infatti dichiarato: “ Non risulta aver tratto un vantaggio personale dai reati posti in essere, i quali sembrano trovare la propria causa nella ricerca del consenso elettorale e nella gestione delle clientele di area politica”.
Il pm ha quindi rinviato a giudizio gli indagati, l’udienza preliminare si terrà il prossimo 10 giugno.