TRENTO – Al Castello del Buonconsiglio alla scoperta della Russia imperiale

0

Sarà un marzo ricco di appuntamenti al Castello del Buonconsiglio di Trento che proporrà attività, visite e spettacoli dedicati alla mostra di stampe russe provenienti dal Museo Puskin di Mosca.

Gli affascinanti paesaggi russi di metà Ottocento, con le magiche notti bianche di San Pietroburgo, le distese innevate della fredda campagna russa e le magnifiche architetture delle città imperiali immortalate nelle stampe dei Daziaro, saranno protagoniste per tutto il mese di marzo al Castello del Buonconsiglio di Trento in un ricco programma di appuntamenti. Tutte le iniziative, che spazieranno da visite guidate, laboratori, visite teatralizzate e reading musicali, sono ispirate alla mostra “Paesaggi lontani e meravigliosi. L’antica Russia nelle stampe tesine del Puskin di Mosca”.

8415624Si partirà con l’iniziativa comodaMENTEinMUSEO, gli aperitivi d’arte dove le bollicine offerte dalle Cantine Mezzacorona. convivono con l’arte e la musica suonata dagli allievi del Conservatorio Bonporti di Trento.

Il primo appuntamento si terrà domenica 2 marzo alle ore 11 con l’intervento della curatrice della mostra Lia Camerlengo e del musicista Claudio Ancona al violino. Attraverso le opere in mostra si vedrà come la Russia rappresentò per secoli il sogno di un paese irraggiungibile, misterioso e affascinante, alle porte dell’Oriente. Le stampe di Giuseppe Daziaro consentirono all’Europa di immaginarlo, alimentando la fantasia di migliaia di persone (2 euro).

Domenica 9 marzo sempre alle ore 11 Adalgisa Mingati proporrà un itinerario virtuale tra gli antichi monasteri e i luoghi più affascinanti delle grandi città dell’impero zarista. Dalla suggestione delle immagini delle stampe Daziaro la proposta di un affascinante viaggio, su una slitta o una carrozza immaginaria, sulle strade dell’antica Russia.
Nel pomeriggio alle 14.30 i Servizi educativi del museo proporranno il laboratorio per famiglie dove si potrà creare la veduta ottica del castello o di un altro monumento della città. (7 euro a nucleo familiare).

Domenica 16 marzo a ore 15 l’Associazione Russkij Dom proporrà una particolare visita guidata in lingua russa dedicata non solo ai russi residenti a Trento ma anche agli studenti e agli amanti della cultura russa.

Giovedì 20 marzo a ore 19 e alle ore 21 si potrà assistere alla visita teatralizzata della mostra, organizzata dall’Associazione “Il Funambolo”, con Nicola Sordo, Guido Laino e Vadim Tarakanov. Personaggi eccentrici e singolari si muoveranno all’interno dell’ottocentesco negozio Daziaro in Russia, accompagnando il visitatore in un coinvolgente percorso volto a far cogliere la bellezza delle vedute di Mosca e San Pietroburgo e la curiosità di costumi tradizionali, di stupire con la spettacolarità degli effetti di alcune vedute ottiche.

Sabato 23 marzo alle 15 verrà proposta una particolare attività per famiglie con fiabe e leggende russe narrate da Anna Zaritksaja che concluderà la giornata con un laboratorio di pittura tradizionale.

Domenica 24 e domenica 30 marzo alle ore 11 saranno nuovamente le musiche russe e brani dei grandi poeti russi a completare la vista alla mostra.