TRENTINO – Appuntamento con “Le Ragioni del Cuore”

0

L’Associazione “La Storia Siamo Noi”, il Decanato di Fondo e il Decanato di Cles organizzano il 5 e 6 aprile prossimi la IV edizione di “Le Ragioni del Cuore”, l’ormai tradizionale appuntamento educativo che si rivolge ai ragazzi che durante l’anno partecipano ai seminari educativi promossi dall’associazione, con un’apertura speciale anche al pubblico adulto. Quest’anno il tema della due giorni sarà “TERRA!” un titolo evocativo, pensato e proposto per parlare di identità e radici, in una dimensione di apertura e confronto con gli altri.

Concerto Ruggiero locandinaIl messaggio che i responsabili dell’evento vogliono dare è soprattutto indirizzato ai giovani, per i quali l’identità significa riconoscere e sentire le proprie radici e al contempo trovare nuove ali per conoscere il mondo. Un momento di riflessione su un tema attuale che riguarda il presente dei nostri ragazzi ma soprattutto il loro domani. Il programma delle “Ragioni del Cuore” sarà suddiviso quest’anno su due giornate.

Si comincia sabato 5 aprile con “TERRA MIA” un esclusivo concerto della cantautrice italiana Antonella Ruggiero che, reduce dal festival di Sanremo (in svolgimento proprio in questi giorni), si esibirà in compagnia dei cori nonesi Audiemus, San Romedio e Roen. La splendida fusione tra la voce angelica di Antonella e le musiche della montagna si manifesterà attraverso canti legati alla tradizione, alla cultura e alla storia di vari luoghi della Val di Non e del Trentino. Il concerto si svolgerà a Fondo al Palanaunia sabato 5 aprile alle ore 21.00. La prevendita dei biglietti è già attiva: presso le Casse Rurali Trentine con il servizio “Primi alla Prima”, presso la Pro Loco di Cles e presso la Podistica Novella a Fondo. Il costo del biglietto è di 15 euro, ridotto (ragazzi fino a 12 anni) 8 euro.

Le “Ragioni del Cuore” proseguiranno nella serata di domenica 6 aprile, sempre al Palanaunia di Fondo, quando verrà proposta una cena solidale preparata con i prodotti di LIBERA TERRA, il marchio che raggruppa le cooperative che aderiscono alla rete dell’associazione “Libera” fondata da Don Luigi Ciotti. Le offerte raccolte durante la serata saranno devolute all’Hogar de Ninos, un orfanatrofio per bambini disabili che si trova a Betlemme. Sempre nella serata di domenica, dopo la cena, seguirà l’incontro /testimonianza dal titolo “ERO STRANIERO E MI AVETE ACCOLTO” con mons. Francesco Montenegro, vescovo di Agrigento e di Lampedusa, che racconterà la sua esperienza pastorale della drammatica situazione dei migranti a Lampedusa.

Collaborano all’iniziativa le Casse Rurali d’Anaunia e Novella Alta Anaunia e la Famiglia cooperativa Alta Val di Non.