PARATICO – Sul lungolago solo strisce blu: la protesta dei commercianti

0

I commercianti che hanno i loro negozi sul lungo lago di Paratico protestano contro la situazione, per loro molto svantaggiosa, dei parcheggi a pagamento, disseminati su tutta la zona. Secondo i negozianti, sul tratto del lungolago sono presenti solo strisce blu, con costi elevati, 1,50 euro durante la settimana, mentre nei fine settimana e nei giorni festivi la quota si alza, 1,80 euro, e il pagamento dura tutta la giornata, dalle 9 alle 24.

Strisce bluI commercianti che protestano per la questione hanno inviato una richiesta all’amministrazione, chiedendo una revisione del sistema parcheggi, ma la risposta del comune ha dato esito negativo e i commercianti si sono visti rigettare la loro proposta, il sindaco, Maria Giulia Venturi, ha detto: “A due mesi dalle elezioni non possiamo assumerci l’impegno di revisionare il piano parcheggi. Qualsiasi promessa fatta a questo punto sarebbe pura campagna elettorale”.

Secondo i proprietari di attività commerciali, le tariffe sono troppo alte, e non incentivano i clienti e i turisti a fermarsi, per non pagare il parcheggio optano per paesi limitrofi. Uno dei commercianti che hanno fatto richiesta in comune, Roberto Zambelli, ha dichiarato: “Avevamo chiesto al comune un intervento urgente, proponendo di rivedere le tariffe, magari adottando misure di cortesia, come il primo quarto d’ora gratuito, oppure abbassare le tariffe”. In ogni caso la richiesta è stata rifiutata, per il momento i parcheggi restano a pagamento, almeno “fino alle elezioni”.