BRESCIA – Scandalo: esami della patente truccati con aiuto audio

0

Quattro persone sono state denunciate a piede libero per truffa. Alla luce dell’alto numero di indiani e pakistani che superavamo l’esame di guida, spesso senza neanche un errore, gli uomini della stradale hanno avviato un indagine. Avvalendosi della collaborazione dei responsabili della motorizzazione, si sono introdotti nelle prove d’esame in veste sia di esaminatori che di candidati e così hanno scoperto la truffa.

slide3Un giro basato a Viterbo, ma con sbocchi anche a Modena e Brescia, ha consentito la creazione di un sistema per truccare gli esami della patente di guida: in pratica gli stranieri avevano in cuffia un’audio guida, una voce preregistrata che leggeva le domande visualizzate sulle schermo collegandosi tramite bluetooth e cellulare ad un membro della banda ottenevano da questo risposte in tempo reale. In alcuni casi veniva usata invece una telecamere che inquadrava la postazione d’esame, che diveniva quindi visibile al suggeritore.
Ad ora sono stati scoperti una decina di casi. La somma chiesta per il ‘servizio’ era di 2mila euro.