BRESCIA DUE – Bomba a Equitalia, solo un falso allarme

0

A Brescia Due un ordigno composto da un cilindro avvolto in una pellicola di plastica, dal quale uscivano due cavi collegati ad una sveglia funzionante, è stato notato domenica, poco dopo la mezzanotte, da un cliente di una birreria davanti alla porta principale della sede di Equitalia. Immediato l’allarme al 112.

????????????????????????????????Sul posto è intervenuta una pattuglia della Radiomobile e la bomba ha procurato due ore di allarme, oltre alla chiusura del traffico in via Cefalonia. I Carabinieri hanno però accertato che in realtà si trattava solo di uno scatolone abbandonato, che aveva le sembianze di un ordigno. Sul posto è intervenuta anche una squadra di artificieri che si sono avvicinati al pacco e con un’apparecchiatura a raggi X hanno accertato cosa contenesse il cilindro sospetto.

In realtà nel pacco non c’era sostanza esplosiva, ma solo tre mele ed una lattina di Coca Cola. Gli artificieri hanno quindi deciso, dopo aver isolato i cavi della sveglia, di far esplodere il contenuto del cilindro con una micro carica.

Attorno alle 3 di notte c’è stato il cessato allarme e la conseguente riapertura al traffico della strada. Il giorno successivo i Carabinieri hanno iniziato a visionare i filmati delle telecamere di sicurezza puntate su Equitalia per risalire all’autore del gesto.