RODENGO SAIANO – Donazione per le attività sociali: ecco il nuovo Doblò

0

Dalla collaborazione tra pubblico e privato ha preso forma il nuovo, fiammante Fiat Doblò che giovedì 20 febbraio, dopo una solenne benedizione, è stato messo a disposizione dell’ufficio servizi sociali del Comune di Rodengo Saiano.
La cerimonia che si è tenuta nella sala conferenze della RSA “Tilde e Luigi Colosio” è stata infatti la felice conclusione del progetto “Liberi di essere, liberi di muoversi” promosso dall’Assessorato ai servizi sociali in collaborazione con la società “Mobility Life” di Melzo (iniziativa che ha ripetuto il felice esito di un’operazione dello stesso genere andata in porto circa due anni fa).

DoblòL’automezzo, attrezzato per il trasporto di cinque persone e dei disabili, verrà utilizzato nell’ambito delle attività sociali svolte dai funzionari dell’ufficio, dall’assistente sociale e dall’assistente domiciliare ed è stato acquistato dalla “Mobility Life” grazie alle inserzioni pubblicitarie raccolte dalle aziende del territorio.
La vettura acquistata in questo modo è stata data in comodato gratuito con un contratto di quattro anni (che potrà essere rinnovato alla sua scadenza naturale) all’Amministrazione Comunale, che così ha potuto averlo a costo zero (visto che sono già state pagate tutte le spese accessorie alla messa in strada, dal bollo all’immatricolazione).

Alla consegna ufficiale delle chiavi del nuovo mezzo da parte dei responsabili della “Mobility Life” al sindaco Giuseppe Andreoli e all’assessore ai servizi sociali Arturo Albertini sono intervenuti anche alcuni dei rappresentanti delle ventidue aziende (impegnate nei campi più diversi) che con la loro generosità hanno reso possibile la realizzazione di questa iniziativa che ora potrà fornire un aiuto importante alla comunità di Rodengo Saiano: “Questo mezzo – hanno infatti spiegato il sindaco Andreoli e l’assessore Albertini – fornirà un sostegno efficace allo svolgimento dell’attività di carattere sociale nel nostro paese. Uno strumento che già di per sé riveste un significato del tutto speciale, visto che è il frutto della generosità e del coraggio di alcuni imprenditori che, anche in un momento di difficoltà generale come quello che stiamo attraversando, non hanno esitato a mettere a disposizione il loro denaro per aiutare la nostra comunità e, in particolare, le persone più bisognose. Anche per questo l’ufficio servizi sociali farà un buon uso di questa autovettura che appartiene a tutta Rodengo Saiano”.