CALVAGESE – Karate: Master Rapid sul podio, sia in Riviera che in Svizzera

0

A Calvagese della Riviera si è svolta la terza tappa del Trofeo Bresciano FIJLKAM, gara riservata alle categorie bambini, fanciulli e ragazzi, dai 5 ai 10 anni.

La competizione giovanile si compone di 5 prove di specialità considerate dei propedeutici all’attività agonistica: Percorso; Kata (Forma); Prova Libera Kumite; Combattimento Dimostrativo; Prova Tecnica con il Palloncino.

Eccellente la prestazione degli atleti della ASD Master Rapid SKF CBL che si impongono in moltissime categorie rassicurando il Direttore Tecnico Francesco Maffolini sulla qualità del lavoro svolto dallo staff tecnico nelle categorie giovanili, dalle quali, nel prossimo futuro, emergeranno dei nuovi talenti, dando qualità e continuità alla squadra agonistica.

25 calvagese 1

Nella stessa sede si è svolta anche la terza tappa del Campionato Provinciale Bresciano di Kata (Forma) e del Campionato Provinciale Bresciano di Kumite (Combattimento) categoria Esordienti A (10/12 Anni) e con una continuità d risultati sorprendente la Master Rapid SKF spicca per i tantissimi podi. 16 le medaglie conquistate nelle due specialità: 8 ori, 2 argenti, 6 Bronzi: “Doppio oro” per Andrea Pelamatti (sia nel Kata che nel kumite) e ancora oro per Andrea Zambetti (kata), Morosini Kristal (kata), Mirko Lorenzini (kumite), Marco Candreva (kata), Alessia Tomasoni (kumite), Chantal Veneziano (kata). Argento per Andrea Zambetti (kumite) e Paolo Ghirardelli (kata). Bronzo per Laura Cominelli (kata), Isabel Visinoni (kata), Alessia Tomasoni (kata), Paola Minoia (kata) e Matteo Vielmi; e “doppio Bronzo” per Enrico Cotti Cottini (sia nel Kata che nel kumite).

25 calvagese 2

Contemporaneamente a Zurigo in Svizzera alla 6^ edizione del Swiss Karate Open l’atleta Oscar Pe insieme ai bravissimi compagni di Squadra Riccardo Losi e Alan Garda del Centro Karate Sportivo (Maestro Ugo Ferrari) si è aggiudicato una importante medaglia d’Oro a Squadre di Kata a seguito di una prestazione di altissimo profilo in una bellissima finale contro la rappresentativa Russa grazie all’esecuzione del Kata “Gankaku” e del relativo Bunkai (applicazione). Una Squadra di kata ben rodata, tre ragazzi campioni d’Italia a Squadre che non finiscono di stupire. Domenica 2 marzo invece Serena Peluchetti, Giovanni Gheza e Oscar Pe saranno impegnati a Roma per il Campionato Italiano di Kata.