MILANO – Produzione nelle costruzioni, Istat: in un anno crollo dell’8,8%

0

L’Istat ha pubblicato i dati relativi alle costruzioni: l’indice destagionalizzato, nel mese di dicembre, è aumentato di 1,3 punti percentuali rispetto al mese precedente. La media del trimestre che va da ottobre a dicembre, invece, ha segnato un calo pari al 4,4% rispetto ai tre trimestri precedenti. La contrazione è ancora più significativa se si considera l’indice (corretto per gli effetti di calendario) in termini tendenziali: il calo è stato dell’8,8%. Nella media dell’intero 2013, inoltre, la produzione delle costruzioni ha subito una riduzione di addirittura il 10,9% rispetto all’anno precedente.

49d23febcc3f3_zoomSi osserva, inoltre, a dicembre un calo tendenziale del 5,5% rispetto allo stesso mese del 2012. Le dinamiche del comparto sono, evidentemente, tra quelle più soggette agli effetti della crisi. Nel mese di novembre 2013, infatti, l’indice destagionalizzato era diminuito anch’esso del 2,6% rispetto a ottobre dello stesso anno, mentre nel trimestre settembre-novembre si era determinata una contrazione pari al 3,2% rispetto ai trimestri precedenti. In termini tendenziali, invece, l’indice di novembre era diminuito del 10,8%; tra novembre e ottobre si è registrato un aumento del crollo pari allo 0,1%. Nella media dei primi undici mesi dell’anno, inoltre, la produzione nelle costruzioni era scesa dell’11,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre, infine, a novembre 2013 l’indice grezzo è calato, su base tendenziale, del 14,0% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Fonte: CGIA